Kit LED vs Kit Xenon

kit led vs kit xenon

Xenovision X-Pro LED System è la prima lampada a LED adatta anche per fari anabbaglianti, poiché non solo sono in grado di illuminare la strada in modo denso e uniforme e tale da poter guidare – fino ad oggi, infatti, le lampade LED erano più per abbaglianti o fendinebbia, per gli anabbaglianti non erano sufficientemente potenti – ma eroga una illuminazione visibilmente più potente rispetto alle alogene di serie. Anche su fari lenticolari!

Abbiamo effettuato un test, proprio su un faro lenticolare – tallone d’Achille per le lampade LED – e vedere per credere, rendono straordinariamente bene!

Il nostro impianto Xenovision X-Pro LED System H7 eroga 1410 Lux di densa luce bianca, contro i soli 350 Lux di una lampada alogena originale, avvicinandosi molto alle performance di un impianto xenon, che registra 1910 Lux nel nostro test. Sebbene quindi lo Xenon sia ancora la tecnologia più potente sul mercato, con il sistema Xenovision X-Pro ci avviciniamo molto a questi livelli: con ben 1410 Lux. Ed è molto probabile che nel giro di un paio d’anni anni, la tecnologia LED sarà più performante dello Xenon.

kit led vs kit xenon

Ma come è possibile un risultato così stravolgente? Grazie a 3 caratteristiche chiave che rendono queste lampade LED anabbaglianti incredibilmente performanti:

  1. Geometria FocusPRO Xenovision: la forma finale della lampada – per ottimizzare la centratura focale – ha richiesto mesi di tentativi e prototipi. Siamo orgogliosi del risultato finale, che riesce a posizionare 6 minuscoli Chip LED esattamente nel punto focale del faro – cioè proprio dove occorre – non serve a nulla emettere luce fuori di quest’ultimo, perché tutta luce emessa al di fuori del punto focale non viene riflessa su strada, resta intrappolata dentro il faro ed è quindi inutile.
  2. Chip LED Top Di Gamma: una centratura perfetta del punto focale nel faro richiede dei chip luminosi di ottima fattura. Lo spazio a disposizione per emettere luce è una sottilissima area di pochi millimetri (il fuoco del faro è studiato per riflettere la luce emessa dal filamento della lampadina alogena, che è minuscolo – una striscetta di 3 millimetri circa). I led devono emettere luce proprio in quel punto dove si verrebbe a trovare il minuscolo filamento della lampada alogena. Ora, i chip LED che abbiamo scelto sono dei minuscoli Philips Luxeon Z ES, per l’esattezza gli LXZ2-5770 – fiore all’occhiello della famiglia Luxeon Z ES; microscopici LED che in soli 1.6 x 2.0 mm erogano una densità del flusso luminoso, una consistenza del colore e una luminosità mai vista prima. 245 Lumen per chip, con un colore bianco purissimo (5700 Kelvin). Xenovision idea, progetta e realizza in proprio, direttamente in fabbrica, non abbiamo intermediari, questo ci permette di potervi offrire la migliore scelta ad un ottimo prezzo. Possiamo spendere anche 80€ – realizzandola quindi con i migliori materiali disponibili – e proporla sul mercato allo stesso prezzo della concorrenza. La differenza? La concorrenza dovendo pagare  e sostenere su ogni singolo pezzo distributori, rappresentanti o negozianti, per ricavare un minimo di profitto propone un oggetto di qualità nettamente inferiore (ad es. per ottenere un minimo di guadagno da un prodotto di 100€ deve contenere i costi al di sotto dei 30€). In Xenovision ogni prodotto prima di essere messo in vendita deve passare una lunga trafila di test, questo per garantirvi la migliore qualità ed eccezionale resa nel tempo del prodotto!
  3. Ottima gestione del calore: 6 chip estremamente luminosi, concentrati in uno spazio ristretto (quei pochi millimetri di zona del punto focale dove alloggerebbe il filamento della lampada alogena), generano subito un problema: il calore. Se non vengono mantenuti ad una temperatura sotto controllo, i chip rischiano di surriscaldarsi dopo pochi minuti di utilizzo. Per ovviare a ciò, abbiamo progettato la lampada utilizzando una quantità smisurata di rame – che è un ben noto conduttore di calore. I chip poggiano direttamente su una solida struttura ramata, scaricando su di esso tutto il calore che generano. La barra di rame si scalda in modo uniforme, trasferendo il calore lungo tutta la sua superficie. Da un lato, i chip led generano calore, e dall’altro, un sistema a ventaglio con delle flange in alluminio aeronautico, aperte a ventaglio per avere una superficie molto amplia, dissipa questo calore cedendolo all’esterno della lampada. Questo sistema estremamente efficiente consente di tenere la temperatura della lampada sempre al di sotto dei 100°C, anche in condizioni di uso gravoso (d’estate, sotto il sole nel traffico, ecc.), il che è perfetto, dato che i chip LED reggono fino a 135°C, quindi ben al di sotto della temperatura critica dei chip. L’altro vantaggio del sistema di dissipazione del calore è che alle flange di alluminio possono essere date la forma che si vuole, quindi le apri a ventaglio e le riponi dentro il faro, si adattano e prendono la forma degli spazi disponibili all’interno, consentendo un installazione facile e Plug&Play su praticamente qualsiasi vettura.

 

A tutto ciò aggiungiamo la facilità di montaggio: prima si infila la corona circolare sganciabile nell’alloggio della lampada, la si blocca con la molla in dotazione, e successivamente il corpo lampada del led viene alloggiato all’interno. Dopo aver ruotato il Led di un quarto di giro il gioco è fatto. In molti fari è più facile e rapido montare un kit Xenovision X-PRO LED system che un kit xenon!

Compra ora il tuo impianto Xenovision X-Pro LED System, disponibile adesso a catalogo in questi innesti: