Archivi Gennaio 2010

Kit Xenon DiamondSTAR KOREA, perfetto su Golf VI benzina e diesel, esclusiva Xenovision

Abbiamo visto nei giorni scorsi un’accurata guida all’istallazione del kit xenon canbus (realmente canbus, niente condensatori e mezze soluzioni!) su Golf VI, di cui vi riproponiamo un video che dimostra la perfetta compatibilità con il nostro kit DiamondSTAR KOREA

Xenovision DiamondSTAR KOREA si propone come la soluzione definitiva per agguerritissime Golf VI (e tutte le VW, Audi, Seat, Benz, ecc.) , auto parecchio ostiche per quanto riguarda la compatibilità Canbus: il kit DiamondSTAR KOREA viene riconosciuto nativamente, senza problemi e al primo colpo!Per chi si fosse perso l’articolo sull’istallazione sulla Golf VI Bianca a benzina di Cristiano, ecco una rapida carrellata di immagini dall’istallazione sulla bellissima Golf VI Canna di Fucile diesel di  Claudio.

Se desideri anche tu un kit xenon professionale per la tua Golf VI, il kit DiamondSTAR KOREA è ciò che stavi cercando. E per i clienti di Roma, istallazione professionale con taratura fascio luminoso presso il nostro centro istallazione di Ostia (RM)

Maggiori informazioni


Differenze tra lampada H4 Bixenon e H4 Xenon + Alogena

Generalmente i fari montano una lampada che funge da anabbagliante, affiancata da un’altra lampada che funge da abbagliante.  Quando accendiamo gli abbaglianti, la seconda lampada interviene in aiuto alla prima.
Se decidiamo di sostituire la lampada anabbagliante alogena con un kit xenon, non andremo quindi a toccare la lampada abbagliante. Sono due lampade distinte e separate. Starà a noi decidere, se lo volessimo, di sostituire anche la lampada abbagliante con un altro kit xeno.

Alcuni fari, tuttavia, montano una sola lampada H4 alogena che funge contemporaneamente da anabbagliante e abbagliante. Sostituendola, sostituiremo in sul colpo sia l’anabbagliante che l’abbagliante.

Perchè la lampada H4 Alogena riesce a fungere contemporaneamente da anabbagliante e abbagliante?
Questa lampada è molto particolare, perchè è l’unica lampada che al suo interno incorpora DUE sorgenti luminose (anzichè uno, ha due filamenti che diventano incandescenti ed emettono luce). Questo spiega perchè una sola lampada riesce a rivestire due funzioni distinte e separate.
Quando si accendono gli anabbaglianti, si illumina la prima sorgente luminosa della lampada H4 alogena. Quando si accendono gli abbaglianti, si accende anche la seconda sorgente luminosa, come fosse una seconda lampada.
Nei fari con lampada H4 si risparmia spazio, destinando un’unica lampada a rivestire il ruolo generalmente svolto da due lampade.

Quando sostituiamo una lampada H4 alogena con un kit xenon, dobbiamo scegliere cosa vogliamo come sorgente luminosa  sull’abbagliante: possiamo restare su una sorgente alogena (e risparmiare sul costo del kit) o convertire anche l’abbagliante in xenon (spendendo un pò di più, ma avremo anche un abbaglio portentoso).

La scelta dipende solo dal budget che avete in mente. Siccome quando sostituiamo la lampada,sostituiremo necessariamente anche la funzione abbagliante, questa scelta va fatta subito.
Abbagliante alogeno o xenon? E’ proprio il caso di dire .. “l’accendiamo?”:)

Maggiori informazioni


Guida installazione kit xenon hid DiamondSTAR KOREA su auto canbus (Esempio su Volkswagen Golf VI)

Nei precedenti articoli abbiamo visto come l’installazione di un kit xenon possa avvenire in modo improvvisato o professionalmente.
In questa guida fotografica spiegheremo come istallare a regola d’arte un kit xenon hid professionale canbus , lo Xenovision DiamondSTAR KOREA, su un’auto di ultima generazione e senza rischiare di fare danni.
Per chi si fosse perso l’articolo che spiega come funziona il Canbus e perchè è fondamentale istallare un kit xenon specifico su auto canbus per non danneggiare l’elettronica a bordo e non incorrere in spegnimenti improvvisi dei fari, sfarfallii e spie sul cruscotto, ecco i link all’articolo in cui ne abbiamo spiegato funzionamento e problematiche

Abbiamo fatto visita al centro istallazione Xenovision di Ostia (RM), che avevamo già spiato nei mesi scorsi, per effettuare un reportage dettagliato sull’istallazione professionale di un kit xenon hid sulla Golf VI di cliente.

Sempre più auto, specialmente Audi, Seat e Volkswagen, sono molto delicate e sensibili all’istallazione di un kit xenon: se non si sceglie e istalla correttamente un prodotto professionale di alta qualità, come il kit xenon hid DiamondSTAR KOREA di Xenovision italia (www.xenovision.it) – studiato appositamente per auto canbus di recente fabbricazione, si rischia di incorrere in piacevoli sconvenienti come la rottura del motorino tergicristalli, gli alzavetri laterali, l’accensione di spie sul cruscotto e lo spegnimento improvviso o sfarfallio dei fari.

ABBIAMO CREATO IL VIDEO DURANTE L’ISTALLAZIONE CON LA PROVA FINALE SU STRADA, ANABBAGLIANTE E LAMPEGGIO: ZERO SPIE, ZERO SFARFALLII.

GUIDA PASSO-PASSO PER OTTENERE LO STESSO RISULTATO: NON SALTATE NESSUN PASSAGGIO

Attività preliminari:
– Assicuratevi che le lampade non abbiano le asticelle di ceramica che corrono parallele al vetro rotte o fratturate. Assicuratevi che non si rompano, graffino, ecc. durante l’istallazione.

– Collegate lampade e centraline e accendetele grazie a una batteria BEN carica per alcuni minuti. Attenzione a non toccare le lampade con le dita, non fratturare le asticelle in ceramica, non tagliare nessun cavo. Se il kit si accende, qualsiasi problema o sfarfallio successivo all’istallazione è da imputare esclusivamente all’istallazione. Ripetetela seguendo la guida.

– Premessa: Le centraline del kit sono CANBUS a livello HARDWARE: quindi non possono perdere la funzione canbus. Se si accendono sono canbus. Se si rompe ciò che lo rende canbus, al loro interno, non si accederebbe neanche la lampada! E’ quindi impossibile avere un kit DiamondSTAR KOREA che si accende su banco prova senza problemi ed ha “perduto” la capacità canbus con l’auto. Assicuratevi piuttosto di non aver tagliato i cavi originali o rotto le asticelle in ceramica.

LA GUIDA PASSO PASSO

Vediamo insieme come i nostri esperti istallano un kit xenon professionale a regola d’arte su una Volkswagen Golf VI nuova fiammante:
xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-1

L’auto viene preparata nella nostra officina XENOVISION di Roma sul ponte mobile e si inizia con la rimozione del muso.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-2

La griglia anteriore viene via svitando le viti sui bordi vicino al faro e facendo leva sui bordi con una barretta in plastica gommata (una sorta di piede di porco in miniatura che non graffia la vernice e le plastiche)

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-3

Una volta sganciata la mascherina la si può rimuovere facilmente, facendo attenzione a non danneggiare i dentini di supporto.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-4

Con la mascherina smontata si ha pieno accesso al faro, e dopo aver svitato tutte le viti di serraggio si può rimuovere con facilità. Occorre scollegare il molex di alimentazione del gruppo ottico prima di rimuoverlo completamente dall’auto.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-5

Posizionato il faro su una superficie delicata (il materiale fonoassorbente facilmente reperibile nella grossa distribuzione di bricolage e fai-da-te si presta perfettamente allo scopo) si può lavorare su di esso senza rischiare di graffiare la delicata calotta trasparente.
Si rimuove il tappo paralampada e la lampada originale alogena.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-6

Si istalla sulla lampada Xenon professionale (nella foto: Lampada Xenon hid DiamondSTAR KOREA H7, codice prodotto: XV-KBLB-KH7 su www.xenovision.it) sull’apposito adattatore portalampada xenon per Golf VI, anch’esso disponibile sull’ecostore online xenovision.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-7

Un dettaglio di come appare il faro a lampada smontata…

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-8

..e una volta inserita la lampada xenon. L’adattatore si fissa facilmente ruotandolo di un quarto di giro, fino al “clack”

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-9

Occorre realizzare quindi uno spinotto molex con l’aiuto di due lamelle femmina da inserire nello spinotto di plastica, a cui collegheremo due cavi di adeguata sezione e non più lunghi di 10cm

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-10

Nel dettaglio, è possibile vedere lo spinotto appena realizzato, in cui inseriremo le linguette metalliche di alimentazione del kit xenon.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-11

Con attenzione occorre scoprire i due cavetti di alimentazione della lampada alogena, senza tagliarli. Su questi potremo innestare il cablaggio molex appena realizzato. In questo modo, avremo un’istallazione pulita e perfettamente reversibile alle lampade alogene in caso occorresse.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-12

Con l’aiuto del saldatore a stagno, fissiamo saldamente il cablaggio molex creato ai cavi originali di alimentazione alogena appena spellati (ma non tagliati)

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-13

Isoliamo il tutto con del nastro telato ..

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-14

quindi ci aiutiamo con un tester per verificare la polarità sul molex che abbiamo innestato: ci occorrerà dopo per collegare correttamente il resto del kit.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-14alternetiva

Per una misurazione a prova di errore si può procedere come mostrato in foto: si toglie la lampada xenon, si ripristina la lampada originale alogena, si riposiziona temporaneamente il faro sull’auto,si ricollega al cablaggio di alimentazione, e si accendono i fari. Con la lampada alogena accesa si misura col tester in modo infallibile la polarità rilevata sul molx appena innestato. Questa foto dimostra chiaramente come l’istallazione sia quindi perfettamente reversibile: basta scollegare tutto il kit e lasciare il molex all’interno del faro, per poi poter reistallare il kit in un succesivo momento.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-14B

Solo su Audi, Volkswagen e Seat molto recenti, effettuando l’abbaglio viene tolta corrente per una frazione di secondo all’anabbagliante. Per proteggere le centraline xenon sugli anabbaglianti da questo brevissimo blackout, si può perfezionare l’istallazione montanto un semplice condensatore che fungerà da “gruppo elettrogeno” per quella frazione di secondo in cui viene a mancare l’alimentazione alle centraline durante il passaggio da anabbagliante ad abbagliante.
Attenzione: il condensatore non serve per ingannare il canbus o spegnere le spie, ma funge da batteria per tamponare il blackout durante lo switch da anabbagliante ad abbagliante, e solo su particolari modelli Audi Volkswagen e Seat. L’istallazione di questo condensatore non è obbligatoria, tuttavia è consigliato per un lavoro ancora più pulito e professionale. Noi abbiamo montato un dei condensatori da 470microfarad, polarizzati, da 25V. Vanno bene anche da 63V.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-16

Ecco come appare il condensatore una volta montato sul molex che abbiamo creato artigianalmente, opportunamente saldato e isolato grazie al nastro telato.Verifichiamo ancora una volta la polarità per assicurarci di non averlo montato al contrario, altrimenti alla prima accensione esploderà in una nuvola di fumo. (Nulla di grave se ne avete un altro a disposizione..)

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-15

Con un semplice molex di plastica maschio, andiamo a creare la spina che si inserirà nel molex femmina appena innestato sul faro. In questo molex maschio inseriremo le linguette metalliche di alimentazione del kit Xenon.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-35

Si fora il tappo del faro e ci si inserisce il tappo passacavi in gomma a tenuta stagna in dotazione col kit.
xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-36

Abbiamo rifinito il lavoro proteggendo e schermando ulteriormente i cavi con una guaina in plastica rigida flessibile xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-17

Per fissare le centraline, suggeriamo di alloggiarle SOTTO al faro, per una maggiore protezione delle stesse e schermatura del resto dell’auto. Smontiamo la semiluna di plastica che regge il faro e pratichiamo un piccolo foro per fissare le staffe delle centraline.
xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-18

Nella foto, la semiluna di supporto del faro ribaltata, in cui è possibile vedere la centralina del kit Xenovision DiamondSTAR KOREA saldamente fissata. E’ possibile utilizzare una qualsiasi staffa per sorreggere il kit, in questo caso abbiamo scelto delle staffe in metallo.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-34

Un dettaglio, visto dal basso, di come appare la centralina una volta rimontata la semiluna di supporto al faro.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-20

Abbiamo inoltre protetto i cablaggi delle centraline DiamondSTAR KOREA con delle guaine flessibili in plastica rigida, a ulteriore sicurezza per i cavi e schermatura dell’auto.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-22

Un dettaglio delle guaine di protezione applicate sui cavi.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-22bis

La centralina vista dall’alto (a faro smontato) in tutto il suo splendore, saldamente ancorata all’auto e protetta.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-23

Si rimonta il faro e si ricollega lo spinotto di alimentazione.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-24

La prova del 9: si accende il motore e i fari. Il kit DiamondSTAR KOREA di XENOVISION si comporta egregiamente, senza spie e sfarfallii anche montato su un solo faro, a riprova della straordinaria compatibilità canbus del kit.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-25

Confronto tra un faro con kit DiamondSTAR KOREA ..

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-26

..e il faro alogeno.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-27

Solo istallando un kit xenon professionale – come il kit xenon hid DiamondSTAR KOREA di Xenovision – non avrete spie guasti o anomalie sul cruscotto, nemmeno durante la prova con un solo faro xenon e uno alogeno.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-28

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-33

Si procedede allo stesso modo sull’altro faro, nella foto un dettaglio importante su come e dove posizionare la centralina.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-29

La bellissima Golf VI di Christian, su cui abbiamo basato questo reportage fotografico in una normale giornata lavorativa nel nostro centro istallazione Xenovision di Roma, a metà dell’opera..

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-30

Istallato anche il secondo faro, si procede all’allineamento delle lampade con uno strumento apposito.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-31

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-31bis

Un dettaglio della delicata fase di allineamento. Se il kit è stato istallato corretamente non occorrerà fare grossi ritocchi. Altrimenti è probabile che una lampada è stata fissata male.

xenovision-guida-istallazione-kit-xenon-canbus-golf-vi-32

L’opera è conclusa: il kit xenon hid DiamondSTAR KOREA è stato istallato a regola d’arte, emettendo una poderosa illuminazione cristallina e senza esitazioni. Il canbus dell’auto riconosce perfettamente le centraline senza riportare errori e spie e senza pericolo per tergicristalli e utenze delicate.

Puoi ottenere questi risultati sulla tua auto Canbus acquistando un kit xenon hid professionale da XENOVISION ITALIA sul sito www.xenovision.it.

Clicca il pulsante qui sotto per acquistare subito il tuo kit!

Compra ora i tuoi fari xenon hid professionali xenovision diamondstar korea


Incompatibilità Canbus: spie, sfarfallii, guasti tergicristalli e utenze. Il kit xenon hid DiamondSTAR KOREA di Xenovision le risolve alla radice, non si limita a mascherarle

La caratteristica principale delle centraline del kit xenon hid DiamondSTAR KOREA di Xenovision – oltre a possedere una avanzata elettronica che si interfaccia con i canbus delle centraline delle più recenti automobili tedesche – risiede nell’efficace schermatura elettromagnetica che annulla ai minimi termini – sulle auto sensibili (Golf V, Audi A3, Seat Leon, ecc.) – la pericolosità delle “correnti indotte” causate dai campi elettromagnetici generati per leggi fisiche dal core (il cuore elettronico) di ogni centralina xenon, di qualsiasi marca e produttore.

Per semplificare la spiegazione, diremo che questi campi elettromagnetici possono essere di due tipi:

Di tipo costante e di tipo incostante (imprevedibile).

Entrambi, come vedremo, generano correnti indotte sull’auto,ma quelli di tipo costante possono essere facilmente schermati (ovvero assorbiti dalla centralina stessa, senza che interferiscano con l’auto)

Del tutto innocui su auto senza check control / canbus (utilitarie, moto, scooter, ecc.), le correnti indotte possono essere immaginati come delle interferenze che stimolano i check control, facendogli involontariamente inviare scariche elettriche su alcune determinate utenze.
In particolar modo, ad esempio il canbus delle Audi, Volkswagen e Seat recenti se per sfortunata coincidenza viene stimolato in un certo modo dalle correnti indotte, in preda a uno spasmo elettronico se vogliamo, brucia il motorino tergicristalli. In realtà non brucia il motorino, ma si sprogramma semplicemente la eprom che lo gestisce.

Il perchè accada, e solo su queste auto, è da ricercarsi in una debolezza di progettazione dell’impianto elettrico di queste case, che è il medesimo.

Per queste delicate ed esigenti tedesche, occorre un impianto specifico che realmente risulti compatibile con l’auto  e non si limiti quindi solo a mascherarne gli effetti. Il kit xenon hid DiamondSTAR Korea di Xenovision, non mandando in allarme il canbus, possiamo dire che genera anzitutto campi elettromagnetici a fase costante (meno pericolosi di quelli a fase incostante), che vengono poi drasticamente attenuati dalla pesante schermatura elettromagnetica: queste due peculiarità annullano gli effetti disastrosi delle fulminazioni fantasma di tergicristalli e alzavetri sul 99,9% delle auto.

Esistono in commercio svariate scelte di impianti Xenon da 50W, o moduli aggiuntivi per impianti Xenon 35Watt, che “apparentemente” ottengono la compatibilità con una parte delle auto tedesche di produzione più recente.
Queste soluzioni, sebbene siano capaci di spegnere la spia sul cruscotto e riescano ad attenuare gli sfarfallii visibili del faro (che possono però essere osservati qualora la luce emessa dal faro venga ripresa con una videocamera digitale ad alta qualità) non risolvono il problema della compatibilità con le auto, e quindi, delle pericolose correnti indotte dai campi a fase incostante. Inoltre, nè i kit 35W, nè i kit 50W non specifici per auto tedesche sono schermati in modo neanche lontanamente adeguato per proteggere i delicati sistemi di Golf, Audi, e altre tedesche recenti.

Questi sistemi altro non fanno che applicare una sorta di “toppa” a valle che – al contrario – peggiora i dannosi effetti delle correnti indotte, che con questi kit – mandando in allarme il check-control – vengono generate nel tipo “incostante”. .

Perchè si fulminano i tergicristalli e gli alzavetri? Nel dettaglio,istallando kit non specifici senza microprocessore stuidato appositamente per interfacciarsi con le recenti auto tedesche, come ad esempio i cosiddetti “kit Xenon can-bus”, i kit da 50Watt, i kit da 35Watt con modulini spegnispia, vviene che mentre il check control entra comunque in allarme, la spia sul cruscotto viene ingannata e gli sfarfalii vengono mascherati.

Sui kit 35Watt la SPIA viene ingannata mediante l’applicazione di una una resistenza sul cavo di alimentazione della ballast (facendo sembrare che assorba come una lampadina). Gli SFARFALLII vengono tamponati con un condensatore.

Sui kit 50 Watt, invece, la SPIA viene ingannata poichè assorbono da sè già come una lampadina (In sostanza, hanno una ballast a 35Watt con una resistenza da 15Watt interna: tanto calore inutile e nessuna prestazione aggiuntiva). Il condensatore è anch’esso incorporato nella centralina.

Tuttavia – invisibilmente – la ballast contemporaneamente genera dei forti campi elettromagnetici non schermati, non solo, sono del tipo più pericoloso, quelli in continua inversione di fase – a causa proprio della corrente instabile che riceve per colpa del check-control in allarme (la stessa che causa gli sfarfallii, mascherati dal condensatore) . Questi campi elettromagnetici a incostanti, causano imprevedibili correnti indotte su qualsiasi parte conduttrice dell’auto. I danni che possono derivare sono casuali, ma è riscontrato che nello specifico i motorini tergicristalli e alzacristalli Golf V e Audi A3, per debolezze legate alla progettazione di alcune componenti dell’auto stessa, siano particolarmente sensibili a queste correnti indotte.

Dunque succede che a chi istalla kit non specifici per queste auto si ha necessariamente nel breve / lungo termine la rottura del motorino del tergicristallo e/o degli alzavetri elettrici (Immediatamente con kit scadenti, entro 3-6 mesi utilizzando kit meno scadenti, ma comunque non specifici).


Perchè i kit xenon DiamondSTAR di Xenovision sono compatibili con quasi tutte le auto Canbus?

Perchè i kit Xenon DiamondSTAR korea di Xenovision non ricorrono ad alcuna “toppa” per mascherare i sintomi di incompatibilità. Essi, al contrario, si interfacciano direttamente con il sistema canbus dell’automobile – nessuna spia, nessuno sfarfallio – risolvendo il problema REALMENTE alla radice sul 99% delle auto Canbus.

Inoltre, non mandando in allarme il check control, emettono campi elettromagnetici a fase costante, facilmente assorbibili dalla solida schermatatura elettromagnetica della centralina, che blocca la quasi totalità dei campi elettromagnetici (responsabili su kit non schermati di guasti a tergicristalli e alzavetri su VolksWagen, Seat, Audi.

Inoltre, se non volete incorrere in problemi con la vostra auto, se non volete danneggiare il tergicristalli, se non volete avere spie sul cruscotto e sfarfallii dei fari, se non volete un kit dalla luce incerta e talvolta tremolante, se non volete degli xenon che non si accendono istantaneamente, non gettate comunque i soldi in generale in prodotti economici made in china.
kit xenon hid economici rottura tergicristalli sfarfallii spie canbus


Facciamo luce sull’istallazione di kit Xenon HID su auto Canbus

L’istallazione di kit xenon su auto CanBus segue due correnti di pensiero:

1 – “Alla bell’è meglio”: una carneficina di saldature, scotch, pastrocchi di resistenze, condensatori, bypass e riti propiziatori. Talvolta si riesce a far funzionare il kit che si accenderà ogni volta senza problemi (..magari non al primo tentativo, ma alla fine si accende), o fino al primo dosso. Le correnti indotte dal kit, e gli errori che circolano liberamente sulla linea canbus, le interferenze generate penseranno poi a terminare l’opera distruttiva logorando le utenze elettriche dell’auto e con i cosiddetti guasti fantasma (accendi i fari e l’auto da l’allarme sollevamento, lampeggi e si accende una freccia..), ripresentando regolarmente l’auto in officina.

2 – Professionale: collegamento plug & play del kit xenon, nativamente studiato e realizzato per essere riconosciuto dal sistema canbus dell’auto. Un pò come fosse un dispositivo USB. Istallazione elettrica in 5 minuti (basta collegare 2 spinotti), e dell’intero kit nel tempo necessario a inserire le lampade nel faro e fissare le centraline. Massima schermatura e protezione per l’impianto elettrico dell’auto.

Xenovision Italia si rivolge – con la linea DiamondSTAR CANBUS KOREA – a quella fascia di clienti che desiderino una soluzione PROFESSIONALE e salutare per la propria auto (specialmente Audi A3, Golf V, Seat Leon, BMW, Mercedes).

Xenovision kit xenon hid canbus DiamondSTAR korea

E’ un prodotto professionale di alta qualità per istallatori ed entusiasti, Plug & Play: nessun bisogno di cavi spegni-spia / resistenze / condensatori e soluzioni improvvisate per istallare kit xenon su auto canbus.

  • Istallazione Plug & Play della centralina sulla quasi totalità di auto canbus (come GOLF V, AUDI A3, MERCEDES, ecc.).
    Il kit VIENE RICONOSCIUTO NATIVAMENTE DAI COMPUTER DI BORDO DEL 99% DELLE AUTO (in modo simile ai dispositivi USB Plug & Play per PC), quindi nessuna SPIA, SFARFALLIO, SEGNALAZIONE GUASTI neanche con  auto CanBus più recenti.
  • Un prodotto robusto e duraturo, garantito Xenovision Italia e realizzato in Korea.
    Il kit DiamondSTAR di Xenovision viene prodotto in Korea in collaborazione con un leader teconologico nel settore illuminazione automotive. Per questo vanta un’affidabilità e robustezza di primo livello: centraline robuste, resistenti alle vibrazioni, urti, scossoni, umidità e sbalzi di temperatura.Lo spunto iniziale più contenuto in accensione  ne assicura una ancor maggiore durata nel tempo, oltre a un’estrema morbidezza elettrica ben accetta dalle auto Canbus più recenti.
  • Ballast robuste, resistenti alle vibrazioni, urti, scossoni, umidità e pesantemente schermate.
    L’ECCEZIONALE SCHERMATURA ELETTROMAGNETICA
    appositamente studiata sul kit xenon DiamondSTAR KOREA di Xenovision protegge la vostra auto dai danni derivanti dalle correnti indotte (guasti al tergicristallo su Audi A3, Golf V e Seat Leon, ad esempio), cosa a cui invece i kit xenon commerciali ad esempio reperibili in negozi tuning, aste online e negozi online dai nomi fantasiosi non sono preparati.

La lunga durata operativa senza perdite di prestazioni e l’incredibile robustezza le rendono un prodotto molto appetibile per clienti che desiderino un kit di trasformazione Xenon PROFESSIONALE affidabile e duraturo, dalle ottime prestazioni, e innegabili doti di compatibilità e digeribilità dalla quasi totalità delle auto.

Assitenza e Garanzia reale con sostituizione IMMEDIATA incluse nel prezzo.