Categoria installazione fari xenon

Xenonpedia P-Z – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Quad Xenon

Si definiscono Quad Xenon i kit in grado di accendere abbaglianti ed anabbaglianti allo Xenon in contemporanea. In parole povere, sono kit Bi Xenon in cui abbaglianti ed anabbaglianti possono essere accesi allo stesso tempo. La luce prodotta da questi kit è impressionante: 14.000 Lumen, circa 10 volte la potenza luminosa di una coppia di lampade alogene. Potete sapere di più su biXenon e Quad Xenon su questo post.


Schermatura elettromagnetica

Qualsiasi kit Xenon produce forti campi elettromagnetici, che possono interferire con i sistemi elettronici dell’automobile. Per risolvere questo problema, i migliori kit Xenon (come quelli Xenovision) sono dotati di una perfetta schermatura elettromagnetica a prova di check control.


Sicurezza

I fari Xenon sono più sicuri perché permettono a chi guida di vedere in anticipo eventuali segnali e pericoli: con una profondità di illuminazione 2-3 volte maggiore, i fari Xenon garantiscono la massima sicurezza nella guida notturna. Potete approfondire il tema su questo articolo.


Xenon

Lo Xenon è un gas nobile come il Neon, l’Elio, l’Argon, il Kripton e il Radon. Scoperto nel 1898, è utilizzato per diversi scopi, ma soprattutto per i dispositivi ad alta emissione di luce. Potete leggere questo post per saperne di più.


Il kit xenon per la tua automobile

Quale kit xenon di Xenovision è più adatto alla tua automobile?

kit xenon xenovision

Qualche tempo fa vi abbiamo proposto una lista di compatibilità delle lampade xenon con vari modelli di automobili, adesso vi proponiamo una lista di compatibilità tra kit xenon e modelli di automobili.

Per le automobili più lussuose (Jaguar, Porsche, Ferrari) e per le auto molto recenti la scelta è obbligata: andrà bene soltanto il kit xenon DiamondPLUS che ha compatibilità totale , ma in altri casi potrete decidere se acquistare un kit xenon DiamondBASE oppure rivolgervi al kit xenon DiamondSTAR.

Possedete un’automobile Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Daewoo/Chevrolet, Fiat, Honda, Hyunday, Jeep, Kia, Lancia, Land Rover, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Subaru Suzuki o Toyota? Allora potete acquistare il kit xenon DiamondBASE per modelli fino al 2004 e il kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2006. Per modelli più recenti l’unica scelta è il kit xenon DiamondPLUS.

Volete montare fari xenon sulla vostra AUDI o sulla vostra Mercedes-Benz? Allora potete acquistare il kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2005. Per modelli dal 2006 in poi dovrete rivolgervi al kit xenon DiamondPLUS.

Avete la fortuna di possedere una fiammante BMW? Le automobili bavaresi hanno bisogno del kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2004. Il kit xenon DiamondPLUS è quello che ci vuole per tutti i modelli più recenti.

Le MINI sono invece macchine piccole, sportivissime e altamente tecnologiche: acquistate un kit xenon DiamondPLUS per non avere alcun problema (dettagli compatibilità kit xenon MINI).

Le Volkswagen costruite fino al 2005 accetteranno il kit xenon DiamondSTAR, per tutte quelle più recenti è il kit xenon DiamondPLUS quello che ci vuole (dettagli kit xenon su Volkswagen Golf V).

Per tutte le altre marche di automobili chiedete assistenza gratuita: cliccate qui per contattare il reparto tecnico di Xenovision.


Xenonpedia A-C – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Cominciamo oggi con il volume A-C.

Alogena

Si chiamano alogene le normali lampadine montate di serie sulle automobili (anche se molte automobili di fascia alta cominciano a montare fari xenon di serie). Le lampade alogene hanno una luminosità ridotta rispetto ai fari allo Xenon ed un colore più giallo. Esistono tuttavia lampade alogene che proiettano una luce più fredda, come le alogene Bluthunder ad effetto xenon, che richiamano appunto il colore dei fari allo Xenon.

Accensione

L’accensione dei fari Xenon si articola in due fasi: nella prima il faro Xenon raggiunge il 70% della propria luminosità. Nella seconda fase, detta di riscaldamento, il faro Xenon sprigiona il 100% della propria luminosità (si parla in questo caso di boost). Alcuni kit Xenon, come il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus, raggiungono il boost in pochissimo tempo (circa 2 secondi).

Aftermarket

Il termine aftermarket indica quelle modifiche che vengono apportate ad un’automobile dopo che questa ha lasciato il concessionario. Non rientrano quindi in questa categoria gli optional offerti dalla casa automobilistica. I fari Xenon rientrano in questa categoria di modifiche: poche automobili li offrono di serie o anche solo come optional.

Ballast

La ballast è la centralina elettrica che ha il compito di “accendere” i fari Xenon. Questi fari, infatti, consumano meno delle lampade alogene, ma hanno bisogno di una forte scarica iniziale per accendersi. Questa scarica non viene fornita dalla batteria della macchina, ma dalla centralina ballast che è parte integrante di ogni kit Xenon.

Bi-Xenon

Si parla di fari bi-Xenon quando sia gli abbaglianti che gli anabbaglianti di un’auto sono allo Xenon. In alcuni kit bi-Xenon il passaggio tra le due modalità è garantito da un’elettrocalamita che garantisce spostamenti fluidi, senza consumare le parti meccaniche (è il caso dei kit Xenovision). In questo articolo trovate maggiori informazioni su bi-Xenon e quad-Xenon.

Check Control

Le auto più recenti sono dotate di un sistema elettronico che rileva automaticamente la presenza di componenti “estranee”: questo sistema si chiama check control. Quando entra in azione, il check control è un bel piantagrane: per questo le auto più moderne richiedono kit Xenon altamente compatibili in grado di comunicare agevolmente con il check control ed esserne “accettati”. Per approfondire l’argomento cliccate qui.

Colore

Il colore della luce ha una sua “temperatura”, misurata in kelvin. Più alta è questa temperatura, più “fredda” è la luce, ovvero tendente al blu. I fari xenon hanno una luce più fredda di quella delle lampade alogene: il range di temperatura-colore va dai 4500 K (bianco caldo) ai 12000 K (violetto). Potete approfondire il tema del colore dei fari o guardare un video che compara i diversi colori.


Compatibilità

Diverse auto hanno diversi innesti per le lampade: questi si suddividono in H1, H4 e H7. Chiaramente, prima di acquistare un kit Xenon è necessario conoscere il tipo di innesti della propria auto. Qui trovate una lista di compatibilità per gli innesti. La compatibilità può però riferirsi anche al check control: auto più recenti vogliono kit Xenon più avanzati. Qui trovate una lista di compatibilità relativa al check control.

Vi diamo appuntamento al prossimo volume della Xenonpedia (D-H)!


Ecco come funziona il kit Xenon DiamondPLUS Philips Korea Canbus

Kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus

Abbiamo già parlato, su questo blog, dell’eccellente linea di kit Xenon DiamondPLUS. Oggi diamo un’occhiata più tecnica al funzionamento e ai vantaggi di questo kit Xenon spaziale.

Il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus funziona in modo perfetto con tutte le auto canbus. Un’auto canbus è una vettura dotata di un sistema elettronico di controllo (check control), in grado di rilevare eventuali componenti “estranee” (come i fari Xenon aftermarket, appunto).

Quando il check control individua una componente “estranea” lo segnala in molti modi: innanzitutto accendendo una spia, poi con lo sfarfallio dei fari (effetto strobo), in alcuni casi anche con lo spegnimento. Ci sono due modi in cui un kit Xenon aftermarket può evitare queste conseguenze:

il pastrocchio: i kit Xenon non di alta qualità ingannano il check control utilizzando resistenze che simulano la presenza di una normale lampadina anziché di una lampada Xenon. Questo risolve il problema della spia. Lo sfarfallio viene invece mascherato (ma non del tutto eliminato) da un condensatore. Una soluzione abbastanza penosa e non risolutiva;

il plug ‘n play: i kit Xenon di qualità, come il DiamondPLUS Korea Canbus non ingannano il check control, ma dialogano con esso grazie ad una centralina elettronica molto avanzata. L’installazione è veloce (5 minuti), senza resistenze, condensatori, pastrocchi o magie. I fari Xenon DiamondPLUS Korea Canbus funzionano senza spie, senza sfarfallii, come se fossero un componente nativo della vostra auto. Questo è garantito dal microprocessore interno alla ballast, prodotto con un processo esclusivo.

Inoltre, i kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus presentano una perfetta schermatura elettromagnetica, che risolve un problema meno noto: quello delle correnti indotte. Le centraline dei kit Xenon producono infatti, inevitabilmente, correnti elettromagnetiche che vanno a “stimolare” il check control. A questo punto il cervellone impazzisce ed invia impulsi elettrici che danneggiano le componenti più “semplici” dell’auto, come i motorini tergi-cristalli ed alza-cristalli. I kit Xenon più inaffidabili possono anche mascherare spie e sfarfallii, ma finiranno per far impazzire ad ogni modo il check control, cosa che non succederà mai a chi monta un paio di fari DiamondPLUS Korea Canbus.

Inoltre, grazie alla tecnologia esclusiva a starter separati, l’elevatissima efficienza delle centraline unita alla bontà delle lampade originali PHILIPS Genuine Rebased Bulbs, il kit DiamondPLUS PHILIPS KOREA CANBUS è il più luminoso della categoria 35Watt, 42Watt e 50Watt.

Il kit Xenon Diamond PLUS Korea Canbus è senza dubbio il primo in Europa, campione di affidabilità, facilità di installazione, sicurezza, luminosità e durata, perfetto anche per auto molto esigenti come Audi e Golf V. Questo kit è la migliore scelta per un pubblico esigente che vuole una soluzione pulita ed efficiente.

Il Diamond PLUS Korea Canbus è un’esclusiva di Xenovision. Potete acquistarlo subito dal nostro online store.


Montare fare Xenon sulle minicar: quali sono i kit Xenon giusti per Aixam, Bellier, Grecav, Chatenet e le altre

Montare fari Xenon sulle minicar e microcar: una Aixam con fari Xenon DiamondBASE H4 6000k di Xenovision

Ve lo ha mai detto nessuno che i fari Xenon si possono montare anche sulle minicar? Queste auto di piccola cilindrata, che si possono guidare senza patente, possono essere dotate di luce allo Xenon così come le loro sorelle maggiori. Tutto sta a sapere quale kit Xenon va bene per la vostra minicar, che sia una Aixam, una Bellier, una Grecav, una Casalini, una Chatenet, una JDM, una Ligier, una Meta, una Microcar, una Tasso o una Townlife.

Montare fari Xenon sulle minicar e microcar: una Aixam con fari Xenon DiamondBASE H4 6000k di Xenovision

Come regola di massima, le minicar montano fari Xenon H4 alogeno + Xenon. In questo caso il kit che fa per voi è il DiamondBASE H4 di Xenovision. Alcune minicar più evolute, però, vogliono kit Xenon H7, come il DiamondBASE H7 di Xenovision. Se avete dubbi sulla categoria della vostra minicar, contattate il team di Xenovision Blog per scegliere il kit Xenon più adatto.

Montare fari Xenon sulle minicar e microcar: una Aixam con fari Xenon DiamondBASE H4 6000k di Xenovision

L’effetto dei fari allo Xenon sulla vostra minicar sarà di grande impatto e davvero sorprendente. Per saperne di più sui fari allo Xenon vi invitiamo a leggere gli archivi del nostro blog, in particolare l’articolo su come funzionano i fari allo Xenon.
Ricordatevi di usare il coupon BLOG: avrete uno sconto immediato del 5% sul totale.

Montare fari Xenon sulle minicar e microcar: una Aixam con fari Xenon DiamondBASE H4 6000k di Xenovision


Installazione fari Xenon in officina per chi compra kit Xenon DiamondSTAR: il Natale Xenovision arriva prima

Offerta di Natale: kit Xenon Diamond STAR di Xenovision con montaggio in officina convenzionata

Natale si avvicina, ma qui a Xenovision Blog siamo già diventati buoni: chi acquista un kit Xenon DiamondSTAR nei prossimi giorni (ed abita nella zona di Roma) potrà infatti farli installare dalla nostra officina convenzionata per un totale di soli 249 euro. Si tratta di un’occasione imperdibile per montare dei fari Xenon senza alcuna fatica.

L’offerta è limitata: se volete approfittarne affrettatevi a contattare per email il team di Xenovision.


Belle e (quasi) impossibili: le auto perfette per il kit Xenon Diamond PLUS (check control avanzato e modelli recenti)

Le automobili più nuove e belle sono di solito dotate di un check control molto avanzato, ovvero sono molto “esigenti” in termini di installazione di componenti estranee. In parole povere, auto di livello vogliono kit Xenon altrettanto di livello.

Mercedes Classe CLS Coupé – Un gioiello che brilla poco
La Mercedes Classe CLS Coupé non ha fari Xenon di serie, ed accetta solo kit Xenon Diamond PLUS di Xenovision

Questa fantastica automobile è un vero gioiello di innovazione e tecnologia, niente da dire: cambio a 7 marce, regolazione automatica della velocità regolata in base alla distanza della vettura che viaggia davanti, misure di sicurezza all’avanguardia. Eppure, la Mercedes Classe CLS Coupé non ha fari Xenon di serie: è possibile scegliere fari bixenon come optional, ma il prezzo per questo lusso è superiore ai 1000 euro. Inutile dire che la Classe CLS Coupé accetterà solamente fari Xenon alla sua altezza, ovvero un kit Xenon Diamond PLUS Philips di Xenovision.

Chrysler Crossfire – Tanto fuoco, poco Xenon
La Chrysler Crossfire del 2007 non ha fari Xenon di serie, ed accetta solo kit Xenon Diamond PLUS

Da una vettura così sportiva ed aggressiva come la Chrysler Crossfire ci si aspetterebbe un gruppo ottico all’altezza. Invece non c’è Xenon per i nostri denti: persino la versione 2007 insiste nel montare fari alogeni. Un vero peccato. Se volete montare un kit Xenon su una Chrysler Crossfire del 2007, dovrete fare i conti con il suo check control di ultima generazione: solo il kit Xenon Diamond PLUS Philips di Xenovision si interfaccerà senza problemi.

Volkswagen New Beetle Cabriolet – Il ritorno del mito
Il New Beetle Volkswagen non ha fari Xenon di serie, ed accetta solo kit Xenon Diamond PLUS di Xenovision
La terza auto “bella e (quasi) impossibile” non è una vettura sportiva nè di superlusso: parliamo della riedizione del mitico “maggiolone” prodotta dalla Volkswagen a partire dal 2006. In particolare a noi piace la versione cabriolet. Il New Beetle Cabriolet della Volkswagen non prevede fari Xenon di serie né tantomeno bi-xeno, e non offre neppure la possibilità di scegliere l’illuminazione allo Xenon come optional. Se deciderete di installare un kit Xenon sul vostro New Beetle, questo funzionerà al meglio con un kit Xenon Diamond PLUS Philips di Xenovision.

Puoi acquistare subito un kit Xenon Diamond PLUS Philips da Xenovision, compatibile con tutte e tre queste fantastiche auto. Il kit Diamond PLUS Philips è compatibile anche con moltissime altre auto di produzione recente, ed è il n°1 in Europa per qualità, luminosità ed affidabilità.
Ricorda che utilizzando il coupon BLOG&WIN avrai uno sconto dell’1% e parteciperai all’estrazione di un set di sensori di parcheggio PARKMATE!


Fari Xenon e sicurezza: una guida più sicura con la luce dei kit Xenon (e auto più sicura con il localizzatore GPS)

I fari Xenon vi piacciono perché vi fanno fare bella figura. Ma non dimenticate che chi monta i fari Xenon aumenta anche la propria sicurezza di guida: l’area illuminata da un kit Xenon è infatti pari al 200-300% di quella illuminata dalle lampade alogene. Questo vuol dire che i fari Xenon vi permettono di vedere 2-3 volte più lontano, e non solo: l’area illuminata è anche più ampia, oltre che più profonda, e copre meglio i lati della strada. Immaginate cosa vuol dire in termini di sicurezza poter vedere prima motorini o addirittura biciclette e pedoni. Senza dimenticare i segnali stradali: con i fari allo Xenon sarà molto difficile non accorgersi di uno stop (anche se forse vedendovi a fermarsi saranno gli altri).

Con i fari Xenon la guida è più sicura: comparazione con le lampade alogene

La guida con fari Xenon è quindi più sicura e più piacevole, anche perché il colore della luce allo Xenon (parliamo in questo caso di fari Xenon 6000k) è più simile a quella diurna: per gli occhi è quindi più facile abituarsi alla luce dei fari Xenon che a quella alogena, specialmente nel momento critico del tramonto. Montate un kit Diamond Plus 6000k se non ci credete.

La maggiore sicurezza dei fari Xenon è ormai universalmente riconosciuta, tanto che si cominciano a vedere fari Xenon di serie su molti nuovi modelli.

Visto che parliamo di sicurezza: dopo aver montato i fari Xenon di Xenovision sulla vostra automobile mica vorrete farvela rubare, no? Be’, allora perché non montate un bel localizzatore GPS? Xenovision vi consiglia mySat, un giocattolo piccolo ma potente che fa proprio questo: vi dice in ogni momento dove si trova la vostra auto, fornendovi le coordinate esatte. Se vi siete messi d’impegno ad “arricchire” la vostra auto il localizzatore GPS è la ciliegina sulla torta.

Xenovision.it presenterà a settembre su questo blog una nuova linea di prodotti: dal localizzatore GPS al piu completo antifurto satellitare, il tutto senza necessità di costosi abbonamenti annuali. Curiosi? Presto maggiori info!


Fari xenon e check control: cosa significa un kit xenon compatibile con la vostra automobile (o moto)

Scegliere un kit di fari xenon compatibile con la vostra auto (o motocicletta) può essere un vero rompicapo: dovrete districarvi tra check control, canbus, chip CMOS, resistenze e altre amenità…

Vi abbiamo già spiegato come funzionano i fari allo xenon e vi abbiamo detto che i kit xenon di Xenovision sono compatibili con la Golf V (una delle macchine più intolleranti per quanto riguarda i kit xenon aftermarket).

Ora approfondiamo il discorso sui check control dei kit xenon: cos’è un check control? Perché quando comprate un kit xenon dovete sapere che tipo di check control ha la vostra auto? Ma soprattutto: quale kit xenon comprare per essere sicuri che una volta montato tutto funzioni?

Il check control (detto anche canbus) è un sistema elettronico che tiene sotto controllo l’auto alla ricerca di guasti. Se viene rilevata un’anomalia, il check control la segnala sul cruscotto. In alcuni casi, se il check control rileva un corpo estraneo sul faro come ad esempio un kit xenon, alla spia di errore si accompagneranno malfunzionamenti molto fastidiosi come sfarfallii dei fari, effetto luce stroboscopica su uno o entrambi i fari o perfino il totale spegnimento di un faro. Questi sintomi indicano un’incompatibilità del kit di fari xenon che avete montato.

kit fari xenon compatibile con la Volkswagen Golf V

In base al tipo di tecnologia presente sulla vostra auto, ecco come scegliere un kit xenon compatibile:

check control assente – quasi tutte le utilitarie in circolazione e le auto antecedenti al 1995, tutte le moto e gli scooter: scegliete il kit xenon DiamondBASE;

check control base – alcune berline e auto ammiraglie montavano i primi check control molto essenziali: scegliete il kit xenon DiamondBASE (che è migliore dei kit xenon standard a basso costo e sarà perfettamente compatibile);

check control evoluti – le moderne automobili tedesche come la Volkswagen Golf V, le Audi, Mercedes e BMW hanno un check control molto sensibile: vi servirà un kit xenon DiamondSTAR che s’interfaccia tramite chip CMOS direttamente con il sistema canbus;

check control iper-evoluti – le ammiraglie di fascia alta e le ultimissime berline ipercostose. Per queste raffinate signore occorre un impianto fari xenon d’eccellenza come il kit xenon DiamondPLUS, unico in Italia, abile seduttore di check control.

L’importante in ogni caso è acquistare un kit xenon di ottima qualità costruttiva, robustezza dei componenti ed elevata durata nel tempo. Diffidate di chi vi propone soluzioni di ripiego, improvvisando rimedi con resistenze e condensatori. Non servono a nulla nemmeno i kit xenon a 42Watt o a 55Watt: potrebbero addirittura causare danni per i forti campi elettromagnetici generati.

Piuttosto rivolgetevi ad un negozio di veri professionisti dei fari xenon: avrete un kit xenon perfettamente funzionante da subito, in pieno feeling con la vostra auto.

» Consulta ora la lista di compatibilità dei kit di fari xenon di Xenovision.it


Lampade xenon: quanto consumano e quanto scaldano (suggerimento: meno delle alogene)

lampade xenon: consumano meno (35kw) e scaldano menoCapisco che vi siete innamorati dei fari Xenon per la vostra auto o moto – ne avete motivo – ma vorrete pure sapere quanto consuma e quanto scalda un kit Xenon, per farvi due conti. Insomma, vi ricordo che i fari Xenon emettono una luce 3 volte più forte di quella delle alogene.

Consumeranno di più, quindi? Sorpresa: no.

I fari Xenon, infatti, funzionano in modo diverso dalle lampade alogene: una scarica elettrica fortissima accende il gas al loro interno – lo Xenon, appunto – che poi richiede poca corrente per restare acceso. Per parlare in cifre: le lampade alogene della vostra auto consumano 55 W, i fari Xenon consumano 35 W. Poi dite che non sono un sogno.

Questo minor consumo fa sì che i le lampade Xenon scaldino anche meno delle normali lampade alogene.

Potete acquistare fari Xenon per auto e per moto online su xenovision.it.


Fari Bi-Xenon e Quad-Xenon: alla scoperta di una nuova potenza luminosa dei kit Xenon

Sino ad oggi abbiamo parlato di fari allo Xenon, ma è il caso di approfondire un po’ la materia introducendo due altre tipologie: ifari Bi-Xenon e i fari Quad-Xenon. Cosa sono?

Parliamo di fari Bi-Xenon quando sia i fari anabbaglianti che quelli abbaglianti sono allo Xenon. I fari Bi-Xenon di Xenovision sono basati su di un’elettrocalamita che sposta il faro sul suo asse, permettendo in questo modo di passare rapidamente dall’anabbagliante all’abbagliante. Il vantaggio è che in questi fari Bi-Xenon non ci sono parti meccaniche in movimento – che sarebbero soggette all’usura – ma solo l’elettrocalamita. La sola parte in movimento di questi fari Xenon è testata per resistere a 2 milioni di spostamenti (!!!). Questi fari Bi-Xenon ve li consiglio se la vostra auto è una Grande Punto o una Nuova Cinquecento. Potete acquistare kit Bi-Xenon di alta qualità online su Xenovision.it.

E i fari Quad Xenon? Ancora meglio: in questo caso sia i fari anabbaglianti che quelli abbaglianti sono Xenon, ma – udite udite – potete accenderli contemporaneamente! Immaginate che luce esagerata sprigionano due fari Xenon raddoppiati: per un kit Quad-Xenon 6000k parliamo di una potenza luminosa di 14.000 Lumen, ovvero circa dieci volte la luce emessa dalle normali lampade alogene.

Questo “miracolo” è possibile grazie a delle lampade Xenon a doppio bulbo, ognuna delle quali è controllata da una centralina ballast dedicata (nei kit Xenon normali una sola ballast controlla entrambi i fari). I fari Quad Xenon sono alimentati direttamente dalla batteria dell’auto, quindi li raccomando per batterie di almeno 60A.
Potete acquistare kit Quad Xenon 6000k e 8000k su Xenovision.it

Forse vi può interessare anche:
>>Compatibilità dei fari Xenon: come scegliere un kit Xenon che va d’accordo con la vostra auto (anche con la Golf V)
>>Montaggio kit xenon su fari lenticolari o a parabola: la differenza tra innesti H7 e H7R
>>Scegliere il colore dei fari: a qualcuno piace freddo


Compatibilità dei fari Xenon: come scegliere un kit Xenon che va d’accordo con la vostra auto (anche con la Golf V)

Fari Xenon compatibili con auto Volkswagen su Xenovision.itFari Xenon compatibili con auto BMW su Xenovision.itFari Xenon compatibili con auto Fiat su Xenovision.it

Quando si parla di fari Xenon è importante essere certi che siano compatibili con l’auto su cui li installerete. Il motivo è semplice: le automobili – specialmente quelle più recenti e tecnologiche – hanno un sistema cosiddetto di “Check Control”, che serve a rilevare eventuali guasti ed anomalie.

Quando installate un kit Xenon sulla vostra auto, il Check Control può individuare i fari Xenon come un elemento estraneo e segnalare il problema con l’accensione di una spia sul cruscotto. Fastidioso, no?

Per fortuna a tutto c’è rimedio: i kit Xenon digitali di migliore qualità, come quelli di Xenovision, sono in grado di “comunicare” con il computer di bordo attraverso il sistema Can-Bus, grazie ad un proprio firmware CMOS. In questo modo il Check Control riconosce e accetta i fari Xenon senza problemi. Il funzionamento di questi kit Xenon è simile a quello di una periferica Plug ‘n Play per il computer.

Attenzione, però, alle compatibilità dei fari Xenon che comprerete: ogni tipo di kit Xenon ha infatti livelli di compatibilità diversi. A seconda della fascia di prezzo, i kit Xenon sono compatibili con un numero crescente di automobili.

Ad esempio, i kit Xenon di Xenovision si dividono in tre fasce: Diamond Base, Diamond Star e Diamond Plus, in ordine crescente di compatibilità. Per fare qualche esempio: se la vostra auto è una BMW di prima del 2000, il kit Base andrà benissimo, ma se si tratta di una BMW del 2006 o del 2007 vi servirà un kit Plus.

Il kit Xenon Diamond Plus sarà indispensabile se la vostra auto è una Volkswagen Golf V, in assoluto la più “attenta”. Questi kit Xenon di fascia alta sono infatti in grado di interfacciarsi anche con la temibile Golf V, facendosi subito riconoscere. Se volete montare fari xenon sulla Golf V, dovete acquistare i fari Xenon DiamondPLUS con attacco H7.

Ovviamente, evitate di acquistare kit Xenon che non siano di alta qualità: non essendo in grado di interfacciarsi con la vostra auto, vi darebbero solo problemi. I fari Xenon di Xenovision vi garantiscono un funzionamento liscio come l’olio.

Consulta ora la lista di compatibilità dei kit Xenon di Xenovision.it, e scopri qual è il più adatto alla tua auto.


Fari lenticolari o a parabola: qual è la differenza tra kit xenon con innesti H7 e H7R

I fari xenon possono essere montati praticamente sulla totalità delle automobili in commercio. Dopo aver scelto la giusta temperatura colore dei fari xenon, prima di andare a comprare un kit xenon hid, se avete lampade H7 dovrete informarvi sul tipo di fari della vostra automobile, che possono essere lenticolari o a parabola.

Nei fari lenticolari il fascio luminoso passa attraverso una lente che regola l’ampiezza e l’asimmetria dell’illuminazione stradale.

.Faro lenticolare - come funziona

Nei fari a parabola invece la luce viene riflessa dalla struttura parabolica del fanale per essere indirizzata sulla strada.

Faro a parabola - come funziona

Nei fari a parabola può capitare che la luce della lampada xenon, che è fino a 5 volte più potente rispetto all’alogena, venga riflessa in direzioni che danno fastidio alle auto provenienti in senso contrario. Se con una lampada alogena questo “riverbero” è trascurabile, con una potente lampada xenon diventa fastidioso per chi guida in senso contrario.

Per i fari a PARABOLA, consigliamo di istallare lampade Xenovision H7-R. Queste lampade hanno una placca metallica che blocca sufficientemente i riverberi, in modo da ridurre drasticamente il fastidio arrecato.
Per chi non fosse interessato a questa peculiarità, vanno bene invece le lampade Xenovision H7, che riversano il 100% della luce su strada,con una resa di un 5%-10% più efficiente rispetto alle lampadeH7-R

Per i fari LENTICOLARI, consigliamo l’opposto, ovvero di istallare lampade Xenovision H7, perchè la lente già presente sul faro blocca sufficientemente i riverberi.
Per chi non sapesse qual’è il suo tipo di faro, suggeriamo di montare le lampade H7-R – che vanno bene su entrambi i tipi di fari – lenticolari e a parabola.


Xenovision Blog: installazione fai da te di kit fari xenon senza più segreti

Nasce Xenovision Blog, il nuovo blog che vuole diventare il punto di riferimento online per l’installazione fai da te di kit fari xenon per autovetture. Xenovision Blog è il primo esperimento editoriale di Xenovision, un importante shop italiano online di vendita di kit fari xenon. Xenovision offre kit fari xenon di prima qualità per moltissimi modelli di automobili, e permette il pagamento con ricarica PostePay, bonifico bancario e PayPal.

Il nostro nuovo blog offrirà approfondimenti tecnici sul funzionamento dei fari allo xenon, dettagli sull’installazione dei kit fari xenon e schede dettagliate dei migliori prodotti xenovision per gli appassionati di tuning.

Tutti i post saranno aperti ai commenti, inoltre invitiamo chiunque abbia domande ulteriori sul funzionamento dei fari allo xenon, sull’installazione fai da te dei kit xenon, sulla compatibilità dei kit xenon con la propria automobile e su tutti gli argomenti correlati al mondo dei fari allo xenon e del car-tuning di contattarci direttamente con la form online.