Come riconoscere i migliori Fari Xenon – 10 Modi Infallibili per valutare la qualità dei Kit Xenon Aftermarket

Ormai si fa un gran parlare di fari xenon, ma come fare a riconoscere i kit xenon realmente affidabili?

Un kit xenon aftermarket è costituito da una coppia di lampade allo xenon con relative ballast digitali. È quindi necessario che sia le lampade allo xenon sia le ballast siano di alta qualità.

Ovviamente, preliminarmente vi dovrete accertare che sulla centralina ci siano i certificati di qualità tra i più rigorosi in Europa, quali ad esempio TUV ISO, CE ed E-Mark.

Abbiamo individuato 10 modi infallibili per valutare la qualità dei kit xenon aftermarket:

10. garanzia diretta del produttore – tutti i kit xenon Xenovision sono coperti da garanzia TOTALE Xenovision.it fino a 36 mesi

9. design originale del produttore – i kit xenon aftermarket Xenovision sono progettati e realizzati in esclusiva per i clienti Xenovision, con i migliori componenti elettronici disponibili sul mercato

8. struttura compatta e leggera – le dimensioni contano: un kit xenon piccolo e leggero come il kit DiamondPLUS di Xenovision è più facile da montare e trova più facilmente spazio sul retro del gruppo ottico anteriore della vostra automobile

7. colore stabile nel tempo – il colore dei fari xenon è ciò che tutti vedranno e che renderà unica la vostra auto, ecco perché è fondamentale una seria garanzia sulla stabilità del colore nel tempo: i kit fari xenon 6000k, 8000k e 10000k di Xenovision hanno un colore costante nel tempo, garantito!

6. stabilità strutturale – i nuovi fari xenon montati sulla vostra auto subiranno scossoni, urti, sbalzi di corrente e saranno soggetti agli agenti atmosferici e a forti sbalzi di temperatura: tutti i kit Xenon di Xenovision sono ultra-resistenti a urti e scossoni, sono dotati di ballast digitali compatibili con i check control più evoluti e hanno temperature di esercizio tra i -55 °C e i +110 °C

5. lampadine xenon a lunga durata – le lampadine del kit DiamondPLUS di Xenovision hanno una durata certificata di oltre 4500 ore

4. compatibilità avanzata – un kit xenon di alta qualità è compatibile con i modelli di automobili con le centraline più evolute: il kit DiamondPLUS di Xenovision ha una COMPATIBILITÀ TOTALE con tutti i modelli di automobili in commercio, anche le berline più lussuose (BMW, AUDI, Mercedes) o le supersportive (Porsche, Ferrari… etc.)

3. schermatura elettromagnetica – per ridurre al minimo le interferenze dei forti campi magnetici generati da qualunque kit xenon di qualunque produttore con i componenti elettronici dell’auto è necessaria una schermatura totale, come quella dei kit xenon Xenovision.it

2. ballast con microprocessore integrato – per evitare problemi con i Check Control più evoluti c’è bisogno di alta tecnologia: i kit DiamondPLUS di Xenovision hanno un microprocessore ultra-evoluto che garantisce una piena compatibilità anche con i modelli auto più difficili per i kit xenon (come la Golf V)

1. lampade xenon di qualità – le lampadine del kit DiamondPLUS di Xenovision sono lampade xenon PHILIPS GENUINE 100%

Compra Ora il kit DiamondPLUS di Xenovision!

Il migliore kit fari xenon in commercio è il kit DiamondPLUS, ora in OFFERTA scontato del 5%! (utilizzando il coupon BLOG).


Compatibilità dei fari Xenon: come scegliere un kit Xenon che va d’accordo con la vostra auto (anche con la Golf V)

Fari Xenon compatibili con auto Volkswagen su Xenovision.itFari Xenon compatibili con auto BMW su Xenovision.itFari Xenon compatibili con auto Fiat su Xenovision.it

Quando si parla di fari Xenon è importante essere certi che siano compatibili con l’auto su cui li installerete. Il motivo è semplice: le automobili – specialmente quelle più recenti e tecnologiche – hanno un sistema cosiddetto di “Check Control”, che serve a rilevare eventuali guasti ed anomalie.

Quando installate un kit Xenon sulla vostra auto, il Check Control può individuare i fari Xenon come un elemento estraneo e segnalare il problema con l’accensione di una spia sul cruscotto. Fastidioso, no?

Per fortuna a tutto c’è rimedio: i kit Xenon digitali di migliore qualità, come quelli di Xenovision, sono in grado di “comunicare” con il computer di bordo attraverso il sistema Can-Bus, grazie ad un proprio firmware CMOS. In questo modo il Check Control riconosce e accetta i fari Xenon senza problemi. Il funzionamento di questi kit Xenon è simile a quello di una periferica Plug ‘n Play per il computer.

Attenzione, però, alle compatibilità dei fari Xenon che comprerete: ogni tipo di kit Xenon ha infatti livelli di compatibilità diversi. A seconda della fascia di prezzo, i kit Xenon sono compatibili con un numero crescente di automobili.

Ad esempio, i kit Xenon di Xenovision si dividono in tre fasce: Diamond Base, Diamond Star e Diamond Plus, in ordine crescente di compatibilità. Per fare qualche esempio: se la vostra auto è una BMW di prima del 2000, il kit Base andrà benissimo, ma se si tratta di una BMW del 2006 o del 2007 vi servirà un kit Plus.

Il kit Xenon Diamond Plus sarà indispensabile se la vostra auto è una Volkswagen Golf V, in assoluto la più “attenta”. Questi kit Xenon di fascia alta sono infatti in grado di interfacciarsi anche con la temibile Golf V, facendosi subito riconoscere. Se volete montare fari xenon sulla Golf V, dovete acquistare i fari Xenon DiamondPLUS con attacco H7.

Ovviamente, evitate di acquistare kit Xenon che non siano di alta qualità: non essendo in grado di interfacciarsi con la vostra auto, vi darebbero solo problemi. I fari Xenon di Xenovision vi garantiscono un funzionamento liscio come l’olio.

Consulta ora la lista di compatibilità dei kit Xenon di Xenovision.it, e scopri qual è il più adatto alla tua auto.