Fari Xenon per la moto: quando la luce dei kit Xenon viaggia su due ruote

Se una macchina con fari Xenon fa impressione, immaginatevi una moto. Installare fari Xenon su una moto non è molto diverso da installarli su una macchina. Ad essere precisi, è anche più facile: le moto (e gli scooter) non hanno infatti il Check-control, quel sistema che verifica tutte le componenti installate sulla macchina (inclusi i fari Xenon).

Non essendo dotate di check-control, le moto permettono di montare fari Xenon di tipo Base, più economici. I fari Xenon per la moto sono quindi le stesse lampade Xenon che montate sulle automobili, ma il kit Xenon per la moto include una sola lampada ed una sola centralina ballast. Ovviamente, la luminosità è dimezzata rispetto ad un kit Xenon per auto.

Fari Xenon per moto 6000 k su xenovision.it

Anche i fari Xenon per moto possono avere diverse temperature di colore: per gli amanti del bianco che più bianco non si può, la scelta immediata è  comprare un kit Xenon 6000k, colore bianco puro e ben 3020 lumen (una luce pazzesca). Andando verso tinte più “azzurrine”, potete montare sulla vostra moto dei fari Xenon da 8000K o, ancora più freddi, dei fari da 10000K, che emettono rispettivamente 2860 e 2720 Lumen. Questi valori sono un’esclusiva di Xenovision, che vanta una maggiore luminosità del 5-8% rispetto alla concorrenza.

I fari Xenon per le motociclette sono montati di serie sulle BMW K 1200 LT e K 1200 GT (fonte: motoblog), per tutti gli altri è comunque possibile montare fari Xenon aftermarket.

Fari Xenon BMW 1200

Infine, ricordate che i kit Xenon per moto possono essere montati su una varietà di veicoli:
– moto;
– scooter;
– t-max;
– burgman;
– quad;
– moto d’acqua;
– motoslitte.