Xenonpedia A-C – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Cominciamo oggi con il volume A-C.

Alogena

Si chiamano alogene le normali lampadine montate di serie sulle automobili (anche se molte automobili di fascia alta cominciano a montare fari xenon di serie). Le lampade alogene hanno una luminosità ridotta rispetto ai fari allo Xenon ed un colore più giallo. Esistono tuttavia lampade alogene che proiettano una luce più fredda, come le alogene Bluthunder ad effetto xenon, che richiamano appunto il colore dei fari allo Xenon.

Accensione

L’accensione dei fari Xenon si articola in due fasi: nella prima il faro Xenon raggiunge il 70% della propria luminosità. Nella seconda fase, detta di riscaldamento, il faro Xenon sprigiona il 100% della propria luminosità (si parla in questo caso di boost). Alcuni kit Xenon, come il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus, raggiungono il boost in pochissimo tempo (circa 2 secondi).

Aftermarket

Il termine aftermarket indica quelle modifiche che vengono apportate ad un’automobile dopo che questa ha lasciato il concessionario. Non rientrano quindi in questa categoria gli optional offerti dalla casa automobilistica. I fari Xenon rientrano in questa categoria di modifiche: poche automobili li offrono di serie o anche solo come optional.

Ballast

La ballast è la centralina elettrica che ha il compito di “accendere” i fari Xenon. Questi fari, infatti, consumano meno delle lampade alogene, ma hanno bisogno di una forte scarica iniziale per accendersi. Questa scarica non viene fornita dalla batteria della macchina, ma dalla centralina ballast che è parte integrante di ogni kit Xenon.

Bi-Xenon

Si parla di fari bi-Xenon quando sia gli abbaglianti che gli anabbaglianti di un’auto sono allo Xenon. In alcuni kit bi-Xenon il passaggio tra le due modalità è garantito da un’elettrocalamita che garantisce spostamenti fluidi, senza consumare le parti meccaniche (è il caso dei kit Xenovision). In questo articolo trovate maggiori informazioni su bi-Xenon e quad-Xenon.

Check Control

Le auto più recenti sono dotate di un sistema elettronico che rileva automaticamente la presenza di componenti “estranee”: questo sistema si chiama check control. Quando entra in azione, il check control è un bel piantagrane: per questo le auto più moderne richiedono kit Xenon altamente compatibili in grado di comunicare agevolmente con il check control ed esserne “accettati”. Per approfondire l’argomento cliccate qui.

Colore

Il colore della luce ha una sua “temperatura”, misurata in kelvin. Più alta è questa temperatura, più “fredda” è la luce, ovvero tendente al blu. I fari xenon hanno una luce più fredda di quella delle lampade alogene: il range di temperatura-colore va dai 4500 K (bianco caldo) ai 12000 K (violetto). Potete approfondire il tema del colore dei fari o guardare un video che compara i diversi colori.


Compatibilità

Diverse auto hanno diversi innesti per le lampade: questi si suddividono in H1, H4 e H7. Chiaramente, prima di acquistare un kit Xenon è necessario conoscere il tipo di innesti della propria auto. Qui trovate una lista di compatibilità per gli innesti. La compatibilità può però riferirsi anche al check control: auto più recenti vogliono kit Xenon più avanzati. Qui trovate una lista di compatibilità relativa al check control.

Vi diamo appuntamento al prossimo volume della Xenonpedia (D-H)!


Ecco come funziona il kit Xenon DiamondPLUS Philips Korea Canbus

Kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus

Abbiamo già parlato, su questo blog, dell’eccellente linea di kit Xenon DiamondPLUS. Oggi diamo un’occhiata più tecnica al funzionamento e ai vantaggi di questo kit Xenon spaziale.

Il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus funziona in modo perfetto con tutte le auto canbus. Un’auto canbus è una vettura dotata di un sistema elettronico di controllo (check control), in grado di rilevare eventuali componenti “estranee” (come i fari Xenon aftermarket, appunto).

Quando il check control individua una componente “estranea” lo segnala in molti modi: innanzitutto accendendo una spia, poi con lo sfarfallio dei fari (effetto strobo), in alcuni casi anche con lo spegnimento. Ci sono due modi in cui un kit Xenon aftermarket può evitare queste conseguenze:

il pastrocchio: i kit Xenon non di alta qualità ingannano il check control utilizzando resistenze che simulano la presenza di una normale lampadina anziché di una lampada Xenon. Questo risolve il problema della spia. Lo sfarfallio viene invece mascherato (ma non del tutto eliminato) da un condensatore. Una soluzione abbastanza penosa e non risolutiva;

il plug ‘n play: i kit Xenon di qualità, come il DiamondPLUS Korea Canbus non ingannano il check control, ma dialogano con esso grazie ad una centralina elettronica molto avanzata. L’installazione è veloce (5 minuti), senza resistenze, condensatori, pastrocchi o magie. I fari Xenon DiamondPLUS Korea Canbus funzionano senza spie, senza sfarfallii, come se fossero un componente nativo della vostra auto. Questo è garantito dal microprocessore interno alla ballast, prodotto con un processo esclusivo.

Inoltre, i kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus presentano una perfetta schermatura elettromagnetica, che risolve un problema meno noto: quello delle correnti indotte. Le centraline dei kit Xenon producono infatti, inevitabilmente, correnti elettromagnetiche che vanno a “stimolare” il check control. A questo punto il cervellone impazzisce ed invia impulsi elettrici che danneggiano le componenti più “semplici” dell’auto, come i motorini tergi-cristalli ed alza-cristalli. I kit Xenon più inaffidabili possono anche mascherare spie e sfarfallii, ma finiranno per far impazzire ad ogni modo il check control, cosa che non succederà mai a chi monta un paio di fari DiamondPLUS Korea Canbus.

Inoltre, grazie alla tecnologia esclusiva a starter separati, l’elevatissima efficienza delle centraline unita alla bontà delle lampade originali PHILIPS Genuine Rebased Bulbs, il kit DiamondPLUS PHILIPS KOREA CANBUS è il più luminoso della categoria 35Watt, 42Watt e 50Watt.

Il kit Xenon Diamond PLUS Korea Canbus è senza dubbio il primo in Europa, campione di affidabilità, facilità di installazione, sicurezza, luminosità e durata, perfetto anche per auto molto esigenti come Audi e Golf V. Questo kit è la migliore scelta per un pubblico esigente che vuole una soluzione pulita ed efficiente.

Il Diamond PLUS Korea Canbus è un’esclusiva di Xenovision. Potete acquistarlo subito dal nostro online store.


Kit Xenon Diamond PLUS con lampade Philips: il migliore in Europa, compatibilità totale, luminosità senza pari

Kit Xenond Diamond PLUS con lampade Philips

Oggi vi parliamo di un vero gioiello: il kit Xenon Diamond PLUS di Xenovision. Mettiamola così: il Diamond PLUS è il kit Xenon che chiunque vorrebbe avere sulla propria auto. Chi monta questo kit fa una scelta di eccellenza totale. Si tratta di un kit Xenon che sembra fatto apposta per BMW, Porsche, Ferrari.

I motivi che fanno del Diamond PLUS un gioiello sono tanti.

Innanzitutto il Diamond PLUS è un kit Xenon di qualità Philips: le lampade sono infatti Philips, quindi di massima qualità, affidabilità e durata. Ma non solo: anche la ballast e lo starter sono stati pensati per sfruttare al massimo le potenzialità delle lampade Philips. Il tutto garantito dalla qualità Xenovision, of course.

L’altro aspetto veramente sorprendente del kit Xenon Diamond PLUS è la luminosità. Quando vi trovate di fronte a dei fari Xenon come questi, tutti gli altri sembrano impallidire. E avete ragione: il Diamond PLUS fa mangiare la polvere alla concorrenza, ed è persino più luminoso del kit Diamond MOTO 2008 di Xenovision! Il tutto con una velocità di accensione davvero incredibile: un normale kit Xenon ha una fase di accensione in cui la luminosità è al 70% ed una fase di riscaldamento in cui si raggiunge il 100% della potenza luminosa. I fari Xenon del Diamond PLUS impiegano meno di 2 secondi per arrivare alla temperatura di BOOST, sprigionando tutta la propria potenza luminosa. Questo kit ha il primato europeo di luminosità Xenon a 35 W.

Un punto veramente forte del kit Xenon Diamond PLUS è la compatibilità totale: non c’è check-control, per quanto super-evoluto, che possa crearvi problemi con un kit del genere: il kit Xenon Diamond PLUS è compatibile con tutto, anche con le vetture più recenti. Il merito è della centralina elettronica di ultima generazione, la vera “mente” del kit.

Infine, last but not least, il kit Xenon Diamon PLUS è l’unico in Europa ad avere una garanzia fino a 3 anni, che vi permette di godervi in tutta tranquillità il vostro luminosissimo gioiellino.

Potete comprare subito il vostro kit Xenon Diamond PLUS su Xenovision.it. Ricordatevi di usare il coupon BLOG: avrete uno sconto immediato del 5% sul totale.


Come riconoscere i migliori Fari Xenon – 10 Modi Infallibili per valutare la qualità dei Kit Xenon Aftermarket

Ormai si fa un gran parlare di fari xenon, ma come fare a riconoscere i kit xenon realmente affidabili?

Un kit xenon aftermarket è costituito da una coppia di lampade allo xenon con relative ballast digitali. È quindi necessario che sia le lampade allo xenon sia le ballast siano di alta qualità.

Ovviamente, preliminarmente vi dovrete accertare che sulla centralina ci siano i certificati di qualità tra i più rigorosi in Europa, quali ad esempio TUV ISO, CE ed E-Mark.

Abbiamo individuato 10 modi infallibili per valutare la qualità dei kit xenon aftermarket:

10. garanzia diretta del produttore – tutti i kit xenon Xenovision sono coperti da garanzia TOTALE Xenovision.it fino a 36 mesi

9. design originale del produttore – i kit xenon aftermarket Xenovision sono progettati e realizzati in esclusiva per i clienti Xenovision, con i migliori componenti elettronici disponibili sul mercato

8. struttura compatta e leggera – le dimensioni contano: un kit xenon piccolo e leggero come il kit DiamondPLUS di Xenovision è più facile da montare e trova più facilmente spazio sul retro del gruppo ottico anteriore della vostra automobile

7. colore stabile nel tempo – il colore dei fari xenon è ciò che tutti vedranno e che renderà unica la vostra auto, ecco perché è fondamentale una seria garanzia sulla stabilità del colore nel tempo: i kit fari xenon 6000k, 8000k e 10000k di Xenovision hanno un colore costante nel tempo, garantito!

6. stabilità strutturale – i nuovi fari xenon montati sulla vostra auto subiranno scossoni, urti, sbalzi di corrente e saranno soggetti agli agenti atmosferici e a forti sbalzi di temperatura: tutti i kit Xenon di Xenovision sono ultra-resistenti a urti e scossoni, sono dotati di ballast digitali compatibili con i check control più evoluti e hanno temperature di esercizio tra i -55 °C e i +110 °C

5. lampadine xenon a lunga durata – le lampadine del kit DiamondPLUS di Xenovision hanno una durata certificata di oltre 4500 ore

4. compatibilità avanzata – un kit xenon di alta qualità è compatibile con i modelli di automobili con le centraline più evolute: il kit DiamondPLUS di Xenovision ha una COMPATIBILITÀ TOTALE con tutti i modelli di automobili in commercio, anche le berline più lussuose (BMW, AUDI, Mercedes) o le supersportive (Porsche, Ferrari… etc.)

3. schermatura elettromagnetica – per ridurre al minimo le interferenze dei forti campi magnetici generati da qualunque kit xenon di qualunque produttore con i componenti elettronici dell’auto è necessaria una schermatura totale, come quella dei kit xenon Xenovision.it

2. ballast con microprocessore integrato – per evitare problemi con i Check Control più evoluti c’è bisogno di alta tecnologia: i kit DiamondPLUS di Xenovision hanno un microprocessore ultra-evoluto che garantisce una piena compatibilità anche con i modelli auto più difficili per i kit xenon (come la Golf V)

1. lampade xenon di qualità – le lampadine del kit DiamondPLUS di Xenovision sono lampade xenon PHILIPS GENUINE 100%

Compra Ora il kit DiamondPLUS di Xenovision!

Il migliore kit fari xenon in commercio è il kit DiamondPLUS, ora in OFFERTA scontato del 5%! (utilizzando il coupon BLOG).


Fari xenon e check control: cosa significa un kit xenon compatibile con la vostra automobile (o moto)

Scegliere un kit di fari xenon compatibile con la vostra auto (o motocicletta) può essere un vero rompicapo: dovrete districarvi tra check control, canbus, chip CMOS, resistenze e altre amenità…

Vi abbiamo già spiegato come funzionano i fari allo xenon e vi abbiamo detto che i kit xenon di Xenovision sono compatibili con la Golf V (una delle macchine più intolleranti per quanto riguarda i kit xenon aftermarket).

Ora approfondiamo il discorso sui check control dei kit xenon: cos’è un check control? Perché quando comprate un kit xenon dovete sapere che tipo di check control ha la vostra auto? Ma soprattutto: quale kit xenon comprare per essere sicuri che una volta montato tutto funzioni?

Il check control (detto anche canbus) è un sistema elettronico che tiene sotto controllo l’auto alla ricerca di guasti. Se viene rilevata un’anomalia, il check control la segnala sul cruscotto. In alcuni casi, se il check control rileva un corpo estraneo sul faro come ad esempio un kit xenon, alla spia di errore si accompagneranno malfunzionamenti molto fastidiosi come sfarfallii dei fari, effetto luce stroboscopica su uno o entrambi i fari o perfino il totale spegnimento di un faro. Questi sintomi indicano un’incompatibilità del kit di fari xenon che avete montato.

kit fari xenon compatibile con la Volkswagen Golf V

In base al tipo di tecnologia presente sulla vostra auto, ecco come scegliere un kit xenon compatibile:

check control assente – quasi tutte le utilitarie in circolazione e le auto antecedenti al 1995, tutte le moto e gli scooter: scegliete il kit xenon DiamondBASE;

check control base – alcune berline e auto ammiraglie montavano i primi check control molto essenziali: scegliete il kit xenon DiamondBASE (che è migliore dei kit xenon standard a basso costo e sarà perfettamente compatibile);

check control evoluti – le moderne automobili tedesche come la Volkswagen Golf V, le Audi, Mercedes e BMW hanno un check control molto sensibile: vi servirà un kit xenon DiamondSTAR che s’interfaccia tramite chip CMOS direttamente con il sistema canbus;

check control iper-evoluti – le ammiraglie di fascia alta e le ultimissime berline ipercostose. Per queste raffinate signore occorre un impianto fari xenon d’eccellenza come il kit xenon DiamondPLUS, unico in Italia, abile seduttore di check control.

L’importante in ogni caso è acquistare un kit xenon di ottima qualità costruttiva, robustezza dei componenti ed elevata durata nel tempo. Diffidate di chi vi propone soluzioni di ripiego, improvvisando rimedi con resistenze e condensatori. Non servono a nulla nemmeno i kit xenon a 42Watt o a 55Watt: potrebbero addirittura causare danni per i forti campi elettromagnetici generati.

Piuttosto rivolgetevi ad un negozio di veri professionisti dei fari xenon: avrete un kit xenon perfettamente funzionante da subito, in pieno feeling con la vostra auto.

» Consulta ora la lista di compatibilità dei kit di fari xenon di Xenovision.it