Kit Bixenon: vi spieghiamo tutto sui kit xenon anabbaglianti e abbaglianti

  • Cosa sono i kit Bixenon?
  • E’ possibile trasformare i fari della vostra auto in Bixenon?
  • Come si fa ad avere il bixenon su un’auto che non monta lampada H4 alogene?

Con questa guida risolveremo ogni dubbio a riguardo.

Ogni faro ha una modalità ANABBAGLIANTE (quella che usiamo per la maggior parte del tempo) e una ABBAGLIANTE (quella che serve, ad esempio, per lampeggiare in sorpasso o per illuminare in profondità strade buie)

Per “bixeno” si intende un faro che ha sia l’anabbagliante xenon e che l’abbagliante xenon.

Il “bixeno” si ottiene in due modi, a seconda del tipo di faro:

A – Fari con lampada H4

Per i fari che equipaggiano una lampada H4 alogena, che per sua natura è biluce (ovvero funge contemporaneamente sia da anabbagliante che da abbagliante grazie al doppio filmanento al suo interno) occorre un kit H4 BIXENON.

Questo kit particolare ha una lampada xenon a elettrocalamita che consente lampeggi istantanei. Siccome la lampada resta sempre accesa e per abbagliare si sposta semplicemente di scatto di alcuni mm, i lampeggi avverranno sempre al massimo della potenza. Lo scatto della lampada è gestito da un cablaggio speciale in dotazione con ogni nostro kit Bixenon Xenovision.

Per i clienti che non fossero interessati ad avere anche l’abbagliante xenon, abbiamo una versione più economica della lampada H4, che è composta da una lampada xenon per la funzione anabbagliante ed una lampada alogena per la funzione abbagliante. Questi kit sono gli “H4 xenon + alogena”, e hanno lo stesso prezzo degli altri kit monoluce (h7, h1, ecc)

B – Fari con altri tipi di lampade.

Per i fari che equipaggiano altri tipi di lampade, avremo sempre una lampadina dedicata all’anabbagliante e un’altra dedicata unicamente all’abbagliante. Per avere il bixeno su questi fari occorre acquistare un kit xenon per l’anabbagliante e un secondo kit xenon da montare sull’abbagliante.

L’unico inconveniente di questa soluzione è che il lampeggio, seppur istantaneo grazie all’accensione immediata delle nostre centraline ad architettura digitale 64-Bit, avviene a luminosità ridotta se la lampada è fredda. Quando invece la lampada è calda (ad esempio se è stata accesa fino a qualche minuto prima) il lampeggio avverrà al massimo della potenza.

Questo inconveniente è bilanciato da un notevole vantaggio: quando accendete gli abbaglianti questi si vanno ad aggiungere agli anabbaglianti, avendo quindi 4 lampade xenon accese contemporaneamente, che si traduce in un muro di luce impressionante.

Note tecniche:
 1 – Il kit H4 bixenon può essere montato solo su fari che equipaggiano nativamente lampade H4 alogene. Allo stesso modo, sui fari che equipaggiano lampade H4 alogene nativamente possono essere istallati solo kit xenon con lampada H4.

2 – A livello tecnico è possibile montare senza problemi perfino 3 kit xenon sulla propria auto (uno per anabbaglianti, uno per abbaglianti, uno per fendinebbia), fatto salvo per le auto Canbus per cui consigliamo di montare un solo kit xenon, massimo due, per non stressare troppo l’impianto elettrico.

APPROFONDIMENTO TECNICO:

I fari con lampada H4 hanno un’unica, speciale, lampada alogena che al suo interno ha due sorgenti luminose. Una lampada doppia, insomma, che svolge la duplice funzione di anabbagliante e abbagliante.
Volendo convertire in Xenon una lampada H4 alogena, abbiamo due soluzioni:

– Lampada H4 BIXENON: Una speciale lampada dotata di un’elettrocalamita che fa arretrare di scatto il bulbo durante il lampeggio o la modalità abbagliante. E’ pilotata da un cablaggio particolare, in dotazione con ogni kit Bixenon Xenovision. Consente un Lampeggio istantaneo e alla massima luminosità (perchè la lampada è già calda)

– Lampada H4 XENON + ALOGENA:  Equipaggia un bulbo xenon adibito alla luce anabbagliante, affiancato da un altro bulbo alogeno adibito alla luce abbagliante: il tutto su un’unica lampada, semplice da istallare. In questo modo chi desiderasse avere solo l’anabbagliante xenon può averlo senza rinunciare alla funzione abbagliante. Noi di Xenovision  vendiamo questa lampada allo stesso prezzo di una normale lampada monoluce (h7, h1), di fatto l’abbagliante alogeno è gratis 🙂

Abbiamo realizzato un articolo che spiega dettagliatamente le differenze tra lampade H4 BIXENON e H4 ALOGENA + XENON

Puoi acquistare i kit originali Xenovision sul nostro store www.xenovision.it

 

 

ATTENZIONE: Il marchio XENOVISION si scrive tutto attaccato e senza la “N” dopo “xeno”!
E’ in vendita unicamente sul nostro store www.xenovision.it e il nostro Centro Istallazione a Roma
Attenzione a venditori scorretti che usano il gioco di parole “xenon vision” per ingannare il cliente!
Non troverete mai prodotti originali Xenovision al di fuori del nostro sito web e Centro Istallazione.


Kit Quad Xenon DiamondBASE H4: una valanga di luce che lascia tutti a bocca aperta

Kit Quad Xenon di Xenovision massima luminosità

Cosa c’è di più luminoso di un kit Xenon? Un doppio kit Xenon! E’ questa la logica che sta dietro ai kit Quad-Xenon di Xenovision, veri mostri di luminosità che faranno sembrare pallidi anche i più potenti kit Xenon. Il funzionamento dei Quad Xenon è semplice ma efficace: ogni faro ha infatti due bulbi Xenon distinti, uno per l’abbagliante ed uno per l’anabbagliante, come nei Bi-Xenon. A differenza dei Bi-Xenon, però, i Quad Xenon permettono di accendere entrambe le luci in contemporanea (grazie alla presenza di una doppia ballast), arrivando in questo modo alla dirompente potenza di 14.000 Lumen, circa 10 volte la luminosità dei fari alogeni.

Xenovision vi propone il fantastico Kit Xenon DiamondBASE (compatibile con auto senza check control o con check control poco evoluto).

Potete acquistare ora questo fenomeno cliccando qui »
(sconto immediato del 5% scrivendo BLOG nel campo coupon al momento dell’acquisto)


Xenonpedia I-P – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Per i fedelissimi dello Xenon, ecco il terzo sfavillante volume della Xenonpedia, la guida definitiva ai termini del mondo dei kit Xenon.

Innesti

Ne esistono di vario tipo, a seconda della lampada e dell’automobile su cui andrete a montare i vostri fari Xenon. Le tre tipologie sono: H1, H4 e H7. È fondamentale scegliere lampade con l’innesto adatto alla propria automobile. Per verificare qual è l’innesto adatto alla vostra automobile, consultate la guida di Xenovision alla compatibilità degli innesti.

Kelvin

I Kelvin sono l’unità della misura della temperatura colore: maggiore è il numero di Kelvin, più il colore è “freddo” (secondo la nostra definizione dei colori). Ad esempio, 4500 K indicano un bianco molto caldo, quasi giallo, mentre 12000 K indicano una luce quasi violetta. I fari Xenon spaziano all’interno di questo spettro cromatico. Cliccate qui per approfondire il tema della temperatura colore dei fari Xenon.


Kit Xenon

Per kit Xenon si intende l’insieme delle lampade Xenon (due per l’automobile, una per la moto) e di una ballast, centralina elettrica che ha il compito di alimentare le lampade.

Lampade Xenon

Le lampade Xenon differiscono dalle normali alogene perché contengono lo Xenon, un gas nobile che, una volta acceso, produce una forte luminosità consumando poca energia.

Lenticolari, fari

Si indicano con questo nome i fari in cui il fascio luminoso passa attraverso una lente che regola l’ampiezza e l’asimmetria dell’illuminazione stradale. Potete leggere questo articolo per approfondire la differenza tra fari lenticolari e fari a parabola.

Lumen

I Lumen sono l’unità di misura dell’intensità di un flusso luminoso. Essi misurano la potenza percepita dall’occhio umano. Si parla invece di ANSI Lumen quando l’output luminoso viene misurato in modo oggettivo. I fari Xenon hanno una luminosità circa doppia delle lampade alogene (3000 lm contro 1500 lm). Per una comparazione più approfondita potete consultare questo articolo.

PLUS, Diamond

Si tratta del kit Xenon di fascia alta di Xenovision, ed uno dei leader in Europa: massima compatibilità, massime prestazioni, lampade di qualità Philips. Scoprite di più sul DiamondPLUS su questo articolo.


Xenonpedia D-H – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Dopo il volume A-C di Xenonpedia, oggi affrontiamo tutti i tecnicismi dei kit Xenon dalla D alla H.

Diamond

La gamma di kit xenon di Xenovision è suddivisa in 4 modelli: DiamondBASE è l’ideale per chi vuole un kit xenon affidabile a basso costo, DiamondSTAR è il prodotto di fascia intermedia, DiamondPLUS è il massimo della qualità ed è compatibile con quasi tutte le automobili con il check control più evoluto. Infine, DiamondMOTO è il kit xenon realizzato ad hoc per moto e scooter.

Fari Xenon

Con Fari Xenon si indica genericamente l’impianto di illuminazione con tecnologia Xenon montato su auto o moto. Per funzionare, i fari allo xenon hanno bisogno di un’opportuna struttura di supporto (attacchi, alloggiamenti) e di un apparato tecnologico (ballast digitale) che renda l’impianto elettrico dell’auto compatibile con il funzionamento del kit.

Golf V

La Volkswagen Golf V è uno dei modelli di automobili che danno più problemi nell’installazione di kit xenon aftermarket. Per vostra fortuna, Xenovision vende kit xenon compatibili con la vostra Golf V.

H1, H4 e H7

Differenti lampade (alogene o xenon) possono avere differenti innesti a seconda del tipo di automobile. I kit fari xenon aftermarket che vorrete montare sulla vostra automobile devono essere compatibili con tali innesti. Gli innesti vengono indicati con delle sigle: le più diffuse sono H1-H4-H7. Cliccate qui se volete avere una panoramica degli innesti delle lampade delle automobili più diffuse.


Xenonpedia A-C – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Cominciamo oggi con il volume A-C.

Alogena

Si chiamano alogene le normali lampadine montate di serie sulle automobili (anche se molte automobili di fascia alta cominciano a montare fari xenon di serie). Le lampade alogene hanno una luminosità ridotta rispetto ai fari allo Xenon ed un colore più giallo. Esistono tuttavia lampade alogene che proiettano una luce più fredda, come le alogene Bluthunder ad effetto xenon, che richiamano appunto il colore dei fari allo Xenon.

Accensione

L’accensione dei fari Xenon si articola in due fasi: nella prima il faro Xenon raggiunge il 70% della propria luminosità. Nella seconda fase, detta di riscaldamento, il faro Xenon sprigiona il 100% della propria luminosità (si parla in questo caso di boost). Alcuni kit Xenon, come il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus, raggiungono il boost in pochissimo tempo (circa 2 secondi).

Aftermarket

Il termine aftermarket indica quelle modifiche che vengono apportate ad un’automobile dopo che questa ha lasciato il concessionario. Non rientrano quindi in questa categoria gli optional offerti dalla casa automobilistica. I fari Xenon rientrano in questa categoria di modifiche: poche automobili li offrono di serie o anche solo come optional.

Ballast

La ballast è la centralina elettrica che ha il compito di “accendere” i fari Xenon. Questi fari, infatti, consumano meno delle lampade alogene, ma hanno bisogno di una forte scarica iniziale per accendersi. Questa scarica non viene fornita dalla batteria della macchina, ma dalla centralina ballast che è parte integrante di ogni kit Xenon.

Bi-Xenon

Si parla di fari bi-Xenon quando sia gli abbaglianti che gli anabbaglianti di un’auto sono allo Xenon. In alcuni kit bi-Xenon il passaggio tra le due modalità è garantito da un’elettrocalamita che garantisce spostamenti fluidi, senza consumare le parti meccaniche (è il caso dei kit Xenovision). In questo articolo trovate maggiori informazioni su bi-Xenon e quad-Xenon.

Check Control

Le auto più recenti sono dotate di un sistema elettronico che rileva automaticamente la presenza di componenti “estranee”: questo sistema si chiama check control. Quando entra in azione, il check control è un bel piantagrane: per questo le auto più moderne richiedono kit Xenon altamente compatibili in grado di comunicare agevolmente con il check control ed esserne “accettati”. Per approfondire l’argomento cliccate qui.

Colore

Il colore della luce ha una sua “temperatura”, misurata in kelvin. Più alta è questa temperatura, più “fredda” è la luce, ovvero tendente al blu. I fari xenon hanno una luce più fredda di quella delle lampade alogene: il range di temperatura-colore va dai 4500 K (bianco caldo) ai 12000 K (violetto). Potete approfondire il tema del colore dei fari o guardare un video che compara i diversi colori.


Compatibilità

Diverse auto hanno diversi innesti per le lampade: questi si suddividono in H1, H4 e H7. Chiaramente, prima di acquistare un kit Xenon è necessario conoscere il tipo di innesti della propria auto. Qui trovate una lista di compatibilità per gli innesti. La compatibilità può però riferirsi anche al check control: auto più recenti vogliono kit Xenon più avanzati. Qui trovate una lista di compatibilità relativa al check control.

Vi diamo appuntamento al prossimo volume della Xenonpedia (D-H)!


Lista compatibilità fari xenon: quali innesti per le lampade xenon sulla tua auto?

Quali lampadine xenon puoi montare sulla tua auto?

Se non te lo sei mai chiesto ma vorresti montare fari xenon sulla tua automobile, probabilmente faresti bene a leggere fino in fondo questo post. Infatti, le automobili che hanno di serie soltanto i fari alogeni vengono suddivise in diverse categorie in base agli innesti delle lampadine: H1, H4 oppure H7. Per sapere quali lampadine monta la tua auto puoi leggere questo post oppure chiedere agli esperti di fari xenon.

Dopo aver deciso quale colore per i fari xenon ti piace di più e quale modello di kit xenon è compatibile con la tua auto, ora devi scoprire quali lampadine xenon sono compatibili con gli attacchi della tua auto. Ecco una prima lista con alcuni dei modelli di automobili più comuni.

fari xenon compatibili audi A3, A4, TTAUDI A3 1996-2003 – innesti fari xenon H7
AUDI A3 Sportback – innesti fari xenon H7
AUDI A4 1995-2000 – innesti fari xenon H4 o H7
AUDI A4 2000-2004 – innesti fari xenon H7
AUDI TT 1998 – innesti fari xenon H1
AUDI TT 2006 – innesti fari xenon H7

fari xenon compatibili BMW serie 1, serie 3, serie 5BMW Serie 1 – innesti fari xenon H7
BMW Serie 3 1998-2005 – innesti fari xenon H7
BMW Serie 5 – innesti fari xenon H7

fari xenon fiat compatibili Stilo, Grande Punto, Punto ClassicFIAT Grande Punto – innesti fari xenon H4
FIAT Punto 1993-1999 – innesti fari xenon H1 o H4
FIAT Punto 1999 e Punto Classic – innesti fari xenon H7
FIAT Stilo – innesti fari xenon H7
FIAT Stilo multi-wagon – innesti fari xenon H7

fari xenon compatibili MERCEDES-BENZ classe A, classe C, classe E, SLKMERCEDES-BENZ Classe A 1998-2004 – innesti fari xenon H7
MERCEDES-BENZ Classe C 1993-1997 – innesti fari xenon H4
MERCEDES-BENZ Classe C 1997-2001 – innesti fari xenon H7
MERCEDES-BENZ Classe E 1993-1995 – innesti fari xenon H4
MERCEDES-BENZ Classe E 1995-2002 – innesti fari xenon H7
MERCEDES-BENZ SLK 1996-2004 – innesti fari xenon H7

fari xenon compatibili MINI 2001-2007MINI 2001-2006 – innesti fari xenon H7
MINI 2007 – innesti fari xenon H7
(dettagli fari xenon sulla MINI)

fari xenon compatibili PEUGEOT 206 e 207PEUGEOT 206 – innesti fari xenon H7
PEUGEOT 206 Coupè-Cabriolet – innesti fari xenon H7
PEUGEOT 206 Station Wagon – innesti fari xenon H4 o H7
PEUGEOT 207 – innesti fari xenon H7

fari xenon compatibili SMART ForTwo e ForFourSMART ForTwo – innesti fari xenon H7
SMART ForFour – innesti fari xenon H7

fari xenon compatibili VOLKSWAGEN Golf IV, Golf V e Golf V PlusVOLKSWAGEN Golf IV – innesti fari xenon H7
VOLKSWAGEN Golf V e Golf V Plus – innesti fari xenon H7
(dettagli fari xenon sulla Golf V)

NB: prima di scegliere gli attacchi delle lampade, devi sapere con quale kit xenon è compatibile la tua automobile: consulta ora la lista di compatibilità dei kit Xenon di Xenovision.it, e scopri qual è il più adatto alla tua auto, tenendo conto che compatibilità e prezzo vanno di pari passo! Per le auto utilitarie meno tecnologiche andrà benissimo un kit base, per le ammiraglie di ultima generazione necessariamente un kit xenon più evoluto.


Fari lenticolari o a parabola: qual è la differenza tra kit xenon con innesti H7 e H7R

I fari xenon possono essere montati praticamente sulla totalità delle automobili in commercio. Dopo aver scelto la giusta temperatura colore dei fari xenon, prima di andare a comprare un kit xenon hid, se avete lampade H7 dovrete informarvi sul tipo di fari della vostra automobile, che possono essere lenticolari o a parabola.

Nei fari lenticolari il fascio luminoso passa attraverso una lente che regola l’ampiezza e l’asimmetria dell’illuminazione stradale.

.Faro lenticolare - come funziona

Nei fari a parabola invece la luce viene riflessa dalla struttura parabolica del fanale per essere indirizzata sulla strada.

Faro a parabola - come funziona

Nei fari a parabola può capitare che la luce della lampada xenon, che è fino a 5 volte più potente rispetto all’alogena, venga riflessa in direzioni che danno fastidio alle auto provenienti in senso contrario. Se con una lampada alogena questo “riverbero” è trascurabile, con una potente lampada xenon diventa fastidioso per chi guida in senso contrario.

Per i fari a PARABOLA, consigliamo di istallare lampade Xenovision H7-R. Queste lampade hanno una placca metallica che blocca sufficientemente i riverberi, in modo da ridurre drasticamente il fastidio arrecato.
Per chi non fosse interessato a questa peculiarità, vanno bene invece le lampade Xenovision H7, che riversano il 100% della luce su strada,con una resa di un 5%-10% più efficiente rispetto alle lampadeH7-R

Per i fari LENTICOLARI, consigliamo l’opposto, ovvero di istallare lampade Xenovision H7, perchè la lente già presente sul faro blocca sufficientemente i riverberi.
Per chi non sapesse qual’è il suo tipo di faro, suggeriamo di montare le lampade H7-R – che vanno bene su entrambi i tipi di fari – lenticolari e a parabola.