C’è vino e vino, c’è Xenon e Xenon – 25 criteri fondamentali per valutare la qualità di una centralina Xenon

25 criteri per valutare la qualità della centralina di un kit xenon

Qualche giorno fa abbiamo detto che un kit Xenon, così come un vino, deve essere giudicato in base ad una gamma molto ampia di fattori. La volta scorsa abbiamo preso in esame la qualità delle lampade. Oggi vediamo invece i 25 fattori che identificano una centralina di kit Xenon di qualità (come quelle di Xenovision):

1) la durezza della lega metallica utilizzata per la fusione della centralina;
2) la resistenza della lega a fenomeni di deformazione dovuti alla dilatazione termica;
3) la capacità di isolamento elettrico del rivestimento esterno;
4) la presenza di uno strato conduttore per la schermatura elettromagnetica;
5) la capacità della scocca di assorbire i campi elettromagnetici generati dalla centralina stessa e di scaricarli in massa;
6) la levigatura finale, che garantisce l’assenza di schegge o parti non lavorato che potrebbero ledere i cavi ad alta tensione;
7) la resistenza alla pressione, agli urti, alle cadute, alla torsione della scocca;
8) la resistenza del cavo ad alta tensione a graffi ed alte temperature;
9) la levigatura della corona incanala-cavo alta tensione e la sua capacità di non logorare il cavo stesso;
10) la resistenza agli spruzzi, all’umidità, alle condizioni avverse;
11) la resistenza ad urti, vibrazioni, scossoni;
12) la resistenza ai rapidi sbalzi di temperatura;
13) la capacità di assorbire senza danni i disturbi che viaggiano sull’impianto elettrico dell’auto;
14) la capacità di assorbire i disturbi generati dalla stessa centralina senza diramarli sul resto dell’impianto elettrico dell’auto;
15) la qualità dello starter e dei condensatori;
16) la qualità del chip di gestione della centralina;
17) la qualità dei sensori dei valori elettrici e la loro capacità di mantenere risultati accurati all’aumentare delle temperature;
18) la reattività del sistema di gestione della centralina ai valori elettrici riportati dai sensori;
19) la funzione di auto-disattivazione della centralina su allarme: termico, corto-circuito, sovralimentazione, sottoalimentazione, mancato innesco lampada, assenza lampada, danni ai cablaggi alta tensione;
20) l’essere immune a danni dovuti a tentativi di alimentazione a polarità invertita;
21) l’efficienza elettrica – ovvero la capacità di dare prestazioni maggiori a parità di consumi;
22) la capacità di mantenere una tensione d’uscita omogenea nonostante disomogeneità nella tensione di entrata;
23) i tempi di accensione a freddo e a caldo;
24) la capacità del materiale isolante interno alla centralina di mantenere l’elasticità nel tempo, a dispetto delle elevate temperature a cui viene a contatto;
25) la sezione dei cavi e qualità di componenti elettriche generiche utilizzate al suo interno.

I kit Xenovision garantiscono la massima qualità sotto tutti questi aspetti, confermando che un kit Xenon è molto più della luce che produce.

Inoltre tutti i kit Xenovision sono omologati con uno o più tra i seguenti certificati: TUV, ISO, CE, E-MARK, ovvero i più rigorosi in Europa.


C’è vino e vino, c’è Xenon e Xenon – 10 criteri fondamentali per valutare la qualità di una lampada Xenon

10 criteri per capire la qualità di una lampada Xenon

Tutti sappiamo distinguere tra un vino di qualità ed un vinaccio in cartone: sembrano uguali, ma hanno un sapore ben diverso. Allo stesso modo è possibile distinguere tra kit Xenon di qualità e kit Xenon di livello inferiore: entrambi illuminano, ma le somiglianze si fermano qui. I kit Xenon di Xenovision offrono una qualità che va molto oltre la semplice luce prodotta.

Ecco quindi 10 di criteri in base ai quali giudicare la qualità di un kit Xenon (cominciamo con le lampade, a breve parleremo anche delle centraline):

1) la qualità e la densità del gas Xenon utilizzato all’interno delle lampade;
2) la capacità isolante e la flessibilità del cavo di alta tensione che alimenta la lampada;
3) la mescola delle plastiche utilizzata per gli innesti ad alta tensione;
4) la capacità degli innesti ad alta tensione di rimanere flessibili anche a basse temperature e di non allentarsi invece ad alte temperature;
5) la durata nel tempo dei gommini che sigillano gli innesti ad alta tensione;
6) la centratura del bulbo Xenon;
7) la composizione del quarzo della lampada;
8 ) la capacità filtrante ai raggi UV del quarzo della lampada;
9) la qualità e durata nel tempo;
10) l’omogeneità delle prestazioni al variare della temperatura e dell’umidità esterna.

Sono quindi numerosi i fattori di qualità di una lampada che non si possono giudicare “a prima vista”, e che nascondono spesso il segreto dei kit low cost.

Oggi abbiamo visto cosa rende speciale una lampada. Tra qualche giorno prenderemo in esame le centraline.


Le recensioni dai clienti di Xenovision: Kit DiamondSTAR 6000K su Volvo C70.

Inauguriamo con questo post una nuova rubrica di Xenovisionblog.com: quella delle recensioni dei prodotti di Xenovision inviateci dai clienti.

Salve, c’è già la mia recensione sul sito, ma ve la rimando.

Ciao a tutti, ho preso Il kit DiamondSTAR 6000k per la mia volvo C70.
Il risultato è ottimo!!! Non c’è paragone con le normali lampadine!
Il montaggio è facilissimo e velocissimo (ci ho messo 30 min.).
E comunque per qualsiasi problema l’assistenza è ottima.
Un saluto….Marco

grazie!

Ed ecco il kit di Marco montato e funzionante:

Kit Xenon DiamondSTAR 6000k su Volvo C70

Se avete acquistato un prodotto Xenovision e volete recensirlo potete farlo direttamente sullo store xenovision.it oppure mandarci la vostra recensione su assistenza@xenovision.it.


Kit Xenon DiamondSTAR di Xenovision: un kit Xenon di qualità, ad alta compatibilità

Kit Xenon DiamondSTAR di Xenovision: un kit Xenon di qualità, ad alta compatibilità

Alcuni di noi hanno automobili piuttosto anzianotte, altri invece hanno bolidi di ultima generazione. In mezzo, ci sono tanti di noi che possiedono automobili di fascia medio-alta – di produzione più o meno recente – che vogliono dotarsi di un impianto xenon dall’affidabilità e dalla qualità massima, che non abbia nulla da invidiare ai kit xenon più costosi. Per queste automobili è pensato il kit DiamondSTAR Korea di Xenovision, che garantisce una grande qualità (ma parlando di prodotti Xenovision non dovremmo neppure precisarlo) ed un’alta compatibilità per un grande numero di marche e modelli.

Il kit DiamondSTAR Korea è infatti compatibile con tutti i check control più evoluti e con la stragrande maggioranza dei modelli di automobili

Forte della tecnologia coreana – leader nel settore – il kit Xenon DiamondSTAR Korea permette di montare la luce Xenon sulla propria automobile CANBUS  a prezzi nettamente più convenienti rispetto ai fari xenon di serie (tra l’altro non previsti su tutte le auto), con una compatibilità senza paragoni senza sfarfallii o altri effetti indesiderati.

AGGIORNAMENTO ARTICOLO Gennaio 2010:
Il kit DiamondSTAR KOREA si è evoluto, con una centralina nera e un firmware aggiornato per la compatibilità con i modelli di auto più recenti (perfino la temutissima Golf VI lo riconosce al primo colpo!)

Potete acquistare subito il kit DiamondSTAR Korea sull’online store di Xenovision.


4 motivi per cui le auto del futuro avranno solo fari Xenon

Il futuro dell’illuminazione su strada è dei fari allo Xenon. Ecco perché:
1) Efficienza energetica: in un futuro in cui tutti vorranno ridurre i consumi per motivi sia ecologici che di prezzi de petrolio, i fari Xenon permettono di risparmiare energia, poiché consumano meno delle lampade alogene pur essendo più luminosi;
2) Sicurezza: in metropoli sempre più affollate e trafficate, la “visibilità aumentata” dei fari Xenon diventerà un must. E magari le alogene retrocederanno a luci di posizione;
3) Eleganza: l’innegabile bellezza della luce bianca dei kit Xenon non sfuggirà ai designer, che già oggi la utilizzano sui modelli di fascia alta. In un mercato automobilistico dove l’occhio vuole una bella parte, i fari Xenon saranno l’abbagliante ciliegina sulla torta;
4) Durata: in un futuro in cui le auto si guideranno e magari si aggiusteranno da sole, nessuno vorrà cambiare i fari ad ogni passo. I fari Xenon, con la loro lunga durata ed affidabilità, saranno il complemento perfetto.
Fate ora il vostro “salto nel futuro” e scegliete il kit Xenon di Xenovision per la vostra auto!


Sconto 5% sui kit fari xenon Xenovision: festeggia con noi le 80.000 visite

Siamo lieti di annunciare a tutti i visitatori di aver raggiunto le 80.000 visite dalla messa online del blog.

Per festeggiare con voi abbiamo deciso di mettere a disposizione di tutti i lettori del blog un esclusivo sconto del 5%: basterà utilizzare al momento dell’acquisto il coupon BLOG per utilizzare immediatamente lo sconto su tutti i prodotti Xenovision.

Coupon blog

Potrete risparmiare sui kit xenon, sui sensori parcheggio parkmate, sulle lampade alogene bluthunder e su molti altri prodotti!

Clicca qui per andare subito a vedere il ricco catalogo Xenovision »
Ricordati di usare il coupon BLOG per lo sconto del 5% su tutti i prodotti del catalogo!


Kit Xenon per BMW E90 e E91: ecco la soluzione esclusiva da Xenovision

Arriva dai laboratori Xenovision il primo kit plug & play sviluppato appositamente per le BMW E90 ed E91.

kit Xenon BMW E90 E91

Non basta che sia indicata la compatibilità con un modello di automobile tra le caratteristiche tecniche, è importante anche la qualità intrinseca dei componenti elettronici del kit xenon. Xenovision è la prima al mondo ad offrire un kit fari xenon per BMW E90 ed E91 completamente Plug&Play.

Nessun segno di imcompatibilità: niente spie accese, sfarfalli o correnti indotte. Il kit Xenon DiamondBASE E90-E91 viene automaticamente riconosciuto dal computer di bordo e s’interfaccia direttamente con il check control dell’automobile.

Il kit Xenon specifico per BMW E90-E91 è immediatamente disponibile in stock su Xenovision.it con consegna dal 1° Marzo 2008: la soluzione kit xenon aftermarket per BMW E90-E91 non è mai stata così a portata di mano perché l’offerta include ora anche uno sconto del 5% utilizzando il coupon BLOG.

Vuoi conoscere maggiori dettagli sull’offerta e sulla compatibilità del kit?
Clicca qui per tutte le informazioni sul kit Xenon specifico per BMW E90-E91 »


Il kit xenon plug&play: DiamondSTAR KOREA CANBUS

Montare un kit fari xenon sulla propria automobile può essere impegnativo.

Quasi sempre è meglio affidarsi alle mani esperte di un elettrauto, ma anche in quel caso potrebbero esserci guai se le lampade vengono montate male, se i cavi del kit xenon sono troppo corti o le ballast troppo ingombranti per entrare nel gruppo ottico di serie. Ecco perché la scelta migliore è un kit xenon plug&play.

Xenovision DiamondSTAR

Xenovision ha realizzato il primo kit xenon plug&play per automobili con canbus-check control recenti: per l’installazione ci vogliono davvero 5 minuti! Il canbus dell’auto riconosce automaticamente il kit xenon che è plug&play e schermato in modo da proteggere completamente l’impianto elettrico.

Il kit xenon DiamondSTAR KOREA CANBUS è disponibile con attacchi H1, H4 e H7, e perfino in versione BI-XENON! 

Clicca qui per avere più dettagli sul kit xenon DiamondSTAR KOREA CANBUS »


Kit Quad Xenon DiamondBASE H4: una valanga di luce che lascia tutti a bocca aperta

Kit Quad Xenon di Xenovision massima luminosità

Cosa c’è di più luminoso di un kit Xenon? Un doppio kit Xenon! E’ questa la logica che sta dietro ai kit Quad-Xenon di Xenovision, veri mostri di luminosità che faranno sembrare pallidi anche i più potenti kit Xenon. Il funzionamento dei Quad Xenon è semplice ma efficace: ogni faro ha infatti due bulbi Xenon distinti, uno per l’abbagliante ed uno per l’anabbagliante, come nei Bi-Xenon. A differenza dei Bi-Xenon, però, i Quad Xenon permettono di accendere entrambe le luci in contemporanea (grazie alla presenza di una doppia ballast), arrivando in questo modo alla dirompente potenza di 14.000 Lumen, circa 10 volte la luminosità dei fari alogeni.

Xenovision vi propone il fantastico Kit Xenon DiamondBASE (compatibile con auto senza check control o con check control poco evoluto).

Potete acquistare ora questo fenomeno cliccando qui »
(sconto immediato del 5% scrivendo BLOG nel campo coupon al momento dell’acquisto)


Il kit xenon per la tua automobile

Quale kit xenon di Xenovision è più adatto alla tua automobile?

kit xenon xenovision

Qualche tempo fa vi abbiamo proposto una lista di compatibilità delle lampade xenon con vari modelli di automobili, adesso vi proponiamo una lista di compatibilità tra kit xenon e modelli di automobili.

Per le automobili più lussuose (Jaguar, Porsche, Ferrari) e per le auto molto recenti la scelta è obbligata: andrà bene soltanto il kit xenon DiamondPLUS che ha compatibilità totale , ma in altri casi potrete decidere se acquistare un kit xenon DiamondBASE oppure rivolgervi al kit xenon DiamondSTAR.

Possedete un’automobile Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Daewoo/Chevrolet, Fiat, Honda, Hyunday, Jeep, Kia, Lancia, Land Rover, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Subaru Suzuki o Toyota? Allora potete acquistare il kit xenon DiamondBASE per modelli fino al 2004 e il kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2006. Per modelli più recenti l’unica scelta è il kit xenon DiamondPLUS.

Volete montare fari xenon sulla vostra AUDI o sulla vostra Mercedes-Benz? Allora potete acquistare il kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2005. Per modelli dal 2006 in poi dovrete rivolgervi al kit xenon DiamondPLUS.

Avete la fortuna di possedere una fiammante BMW? Le automobili bavaresi hanno bisogno del kit xenon DiamondSTAR per modelli fino al 2004. Il kit xenon DiamondPLUS è quello che ci vuole per tutti i modelli più recenti.

Le MINI sono invece macchine piccole, sportivissime e altamente tecnologiche: acquistate un kit xenon DiamondPLUS per non avere alcun problema (dettagli compatibilità kit xenon MINI).

Le Volkswagen costruite fino al 2005 accetteranno il kit xenon DiamondSTAR, per tutte quelle più recenti è il kit xenon DiamondPLUS quello che ci vuole (dettagli kit xenon su Volkswagen Golf V).

Per tutte le altre marche di automobili chiedete assistenza gratuita: cliccate qui per contattare il reparto tecnico di Xenovision.


Xenonpedia I-P – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Per i fedelissimi dello Xenon, ecco il terzo sfavillante volume della Xenonpedia, la guida definitiva ai termini del mondo dei kit Xenon.

Innesti

Ne esistono di vario tipo, a seconda della lampada e dell’automobile su cui andrete a montare i vostri fari Xenon. Le tre tipologie sono: H1, H4 e H7. È fondamentale scegliere lampade con l’innesto adatto alla propria automobile. Per verificare qual è l’innesto adatto alla vostra automobile, consultate la guida di Xenovision alla compatibilità degli innesti.

Kelvin

I Kelvin sono l’unità della misura della temperatura colore: maggiore è il numero di Kelvin, più il colore è “freddo” (secondo la nostra definizione dei colori). Ad esempio, 4500 K indicano un bianco molto caldo, quasi giallo, mentre 12000 K indicano una luce quasi violetta. I fari Xenon spaziano all’interno di questo spettro cromatico. Cliccate qui per approfondire il tema della temperatura colore dei fari Xenon.


Kit Xenon

Per kit Xenon si intende l’insieme delle lampade Xenon (due per l’automobile, una per la moto) e di una ballast, centralina elettrica che ha il compito di alimentare le lampade.

Lampade Xenon

Le lampade Xenon differiscono dalle normali alogene perché contengono lo Xenon, un gas nobile che, una volta acceso, produce una forte luminosità consumando poca energia.

Lenticolari, fari

Si indicano con questo nome i fari in cui il fascio luminoso passa attraverso una lente che regola l’ampiezza e l’asimmetria dell’illuminazione stradale. Potete leggere questo articolo per approfondire la differenza tra fari lenticolari e fari a parabola.

Lumen

I Lumen sono l’unità di misura dell’intensità di un flusso luminoso. Essi misurano la potenza percepita dall’occhio umano. Si parla invece di ANSI Lumen quando l’output luminoso viene misurato in modo oggettivo. I fari Xenon hanno una luminosità circa doppia delle lampade alogene (3000 lm contro 1500 lm). Per una comparazione più approfondita potete consultare questo articolo.

PLUS, Diamond

Si tratta del kit Xenon di fascia alta di Xenovision, ed uno dei leader in Europa: massima compatibilità, massime prestazioni, lampade di qualità Philips. Scoprite di più sul DiamondPLUS su questo articolo.


Kit Xenon per la tua AUDI o Volkswagen (e non solo)

Il kit xenon DiamondSTAR KOREA CanBus è il kit xenon che salva i motorini del tergicristalli e dell’alzacristalli elettrico della tua Audi (ad esempio l’AUDI A3) o Volkswagen (come l’ostica Golf V) e in generale delle automobili con CanBus recenti.

Kit Xenon Diamond STAR

La tecnologia del DiamondSTAR KOREA CanBus di Xenovision è completamente Plug&Play: basteranno 5 minuti per installarlo sulla tua automobile senza nessun problema di sfarfallii, spie accese sul cruscotto o pericolose correnti indotte perché viene automaticamente riconosciuto dal computer di bordo dell’automobile.

Il kit xenon DiamondSTAR KOREA CanBus è schermato elettromagneticamente annullando ai minimi termini gli effetti dei campi magnetici generati dal core – cuore elettronico – della centralina xenon.

Ecco perché il kit xenon DiamondSTAR KOREA CanBus è la scelta migliore per chi vuole evitare problemi con i motorini elettrici (tergicristalli e alzacristalli) della propria automobile con check control evoluto.

Vuoi saperne di più su questo splendido kit xenon?
Clicca qui per sapere perché il nostro kit DiamondSTAR KOREA CanBus è uno dei più tecnologici in commercio!

Sei pronto ad acquistare il kit DiamondSTAR KOREA CanBus?
Per te c’è un eccezionale offerta: per lo sconto del 5% sul kit xenon clicca qui.


Xenonpedia D-H – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Dopo il volume A-C di Xenonpedia, oggi affrontiamo tutti i tecnicismi dei kit Xenon dalla D alla H.

Diamond

La gamma di kit xenon di Xenovision è suddivisa in 4 modelli: DiamondBASE è l’ideale per chi vuole un kit xenon affidabile a basso costo, DiamondSTAR è il prodotto di fascia intermedia, DiamondPLUS è il massimo della qualità ed è compatibile con quasi tutte le automobili con il check control più evoluto. Infine, DiamondMOTO è il kit xenon realizzato ad hoc per moto e scooter.

Fari Xenon

Con Fari Xenon si indica genericamente l’impianto di illuminazione con tecnologia Xenon montato su auto o moto. Per funzionare, i fari allo xenon hanno bisogno di un’opportuna struttura di supporto (attacchi, alloggiamenti) e di un apparato tecnologico (ballast digitale) che renda l’impianto elettrico dell’auto compatibile con il funzionamento del kit.

Golf V

La Volkswagen Golf V è uno dei modelli di automobili che danno più problemi nell’installazione di kit xenon aftermarket. Per vostra fortuna, Xenovision vende kit xenon compatibili con la vostra Golf V.

H1, H4 e H7

Differenti lampade (alogene o xenon) possono avere differenti innesti a seconda del tipo di automobile. I kit fari xenon aftermarket che vorrete montare sulla vostra automobile devono essere compatibili con tali innesti. Gli innesti vengono indicati con delle sigle: le più diffuse sono H1-H4-H7. Cliccate qui se volete avere una panoramica degli innesti delle lampade delle automobili più diffuse.


Xenonpedia A-C – La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenonpedia A-C - La guida definitiva ai fari Xenon e kit HID aftermarket

Xenovisionblog saluta il 2008 regalandovi la Xenonpedia, la guida definitiva alla terminologia del mondo dei fari allo Xenon. Cominciamo oggi con il volume A-C.

Alogena

Si chiamano alogene le normali lampadine montate di serie sulle automobili (anche se molte automobili di fascia alta cominciano a montare fari xenon di serie). Le lampade alogene hanno una luminosità ridotta rispetto ai fari allo Xenon ed un colore più giallo. Esistono tuttavia lampade alogene che proiettano una luce più fredda, come le alogene Bluthunder ad effetto xenon, che richiamano appunto il colore dei fari allo Xenon.

Accensione

L’accensione dei fari Xenon si articola in due fasi: nella prima il faro Xenon raggiunge il 70% della propria luminosità. Nella seconda fase, detta di riscaldamento, il faro Xenon sprigiona il 100% della propria luminosità (si parla in questo caso di boost). Alcuni kit Xenon, come il kit Xenon DiamondPLUS Korea Canbus, raggiungono il boost in pochissimo tempo (circa 2 secondi).

Aftermarket

Il termine aftermarket indica quelle modifiche che vengono apportate ad un’automobile dopo che questa ha lasciato il concessionario. Non rientrano quindi in questa categoria gli optional offerti dalla casa automobilistica. I fari Xenon rientrano in questa categoria di modifiche: poche automobili li offrono di serie o anche solo come optional.

Ballast

La ballast è la centralina elettrica che ha il compito di “accendere” i fari Xenon. Questi fari, infatti, consumano meno delle lampade alogene, ma hanno bisogno di una forte scarica iniziale per accendersi. Questa scarica non viene fornita dalla batteria della macchina, ma dalla centralina ballast che è parte integrante di ogni kit Xenon.

Bi-Xenon

Si parla di fari bi-Xenon quando sia gli abbaglianti che gli anabbaglianti di un’auto sono allo Xenon. In alcuni kit bi-Xenon il passaggio tra le due modalità è garantito da un’elettrocalamita che garantisce spostamenti fluidi, senza consumare le parti meccaniche (è il caso dei kit Xenovision). In questo articolo trovate maggiori informazioni su bi-Xenon e quad-Xenon.

Check Control

Le auto più recenti sono dotate di un sistema elettronico che rileva automaticamente la presenza di componenti “estranee”: questo sistema si chiama check control. Quando entra in azione, il check control è un bel piantagrane: per questo le auto più moderne richiedono kit Xenon altamente compatibili in grado di comunicare agevolmente con il check control ed esserne “accettati”. Per approfondire l’argomento cliccate qui.

Colore

Il colore della luce ha una sua “temperatura”, misurata in kelvin. Più alta è questa temperatura, più “fredda” è la luce, ovvero tendente al blu. I fari xenon hanno una luce più fredda di quella delle lampade alogene: il range di temperatura-colore va dai 4500 K (bianco caldo) ai 12000 K (violetto). Potete approfondire il tema del colore dei fari o guardare un video che compara i diversi colori.


Compatibilità

Diverse auto hanno diversi innesti per le lampade: questi si suddividono in H1, H4 e H7. Chiaramente, prima di acquistare un kit Xenon è necessario conoscere il tipo di innesti della propria auto. Qui trovate una lista di compatibilità per gli innesti. La compatibilità può però riferirsi anche al check control: auto più recenti vogliono kit Xenon più avanzati. Qui trovate una lista di compatibilità relativa al check control.

Vi diamo appuntamento al prossimo volume della Xenonpedia (D-H)!


Fari Xenon contro il riscaldamento globale

Montare i fari xenon sulla vostra automobile può aiutare l’ambiente.

I fari xenon – lo sappiamo – hanno innumerevoli vantaggi. Un illuminazione più efficiente infatti oltre ad essere importante per la sicurezza di guida (anche con neve o pioggia) può aiutare la lotta agli sprechi di energia.

Fari Xenon Xenovision

I Fari Xenon consumano meno energia delle normali lampadine alogene a parità di potenza luminosa, ovvero offrono maggiore potenza luminosa a parità di consumo. Minori consumi di energia si ripercuotono sui consumi generali della vostra automobile e significano minore quantità di CO2 immessa nell’ambiente.

I Fari Xenon durano di più delle lampadine alogene che devono essere sostituite molto più spesso. Una maggiore durata comporta minori sprechi e quindi un minor impatto ambientale. Ovviamente minori rifiuti significano soprattutto maggior rispetto per l’ambiente. È un pò quello che avviene con le lampadine a fluorescenza per la casa.

Per tutti gli automobilisti e i motociclisti abbiamo 5 consigli per uno stile di guida più ecologico:

5. Evitate accelerazioni brucianti e frenate troppo brusche.

4. Controllate la pressione dei pneumatici: otterrete una minore perdita per attrito e cali nei consumi.

3. Organizzatevi in gruppi quando vi muovete in macchina.

2. Spegnete il motore se rimanete fermi più di 30 secondi.

1. Montate Fari Xenon Xenovision!